“Il servo”: al Politeama torna il teatro

Si alza domani martedì 27 novembre, alle ore 21, il sipario sulla stagione di prosa del teatro  Politeama Boglione di Bra. Primo appuntamento è “Il Servo” per la regia di Pierpaolo Sepe e Andrea Renzi. Una pièce nata dall’adattamento teatrale che lo stesso Robin Maugham, autore dell’omonimo romanzo breve, realizzò 10 anni dopo la pubblicazione del libro, nel 1958. La versione teatrale italiana evoca le atmosfere del celebre film di Joseph Losey del 1963.

E’ la vicenda di un rapporto di dominazione e assuefazione tra un uomo e un altro uomo. La “commedia nera e di scavo psicologico”, come fu definito il romanzo, si sviluppa sul rapporto che coinvolge Tony, ricco avvocato londinese e il suo nuovo domestico, Barrett. Se inizialmente “il servo” sembra assolvere con zelo il suo incarico, poi, tra ambigui giochi psicologici, si arriverà al rovesciamento dei ruoli e dei rapporti servo-padrone, in un intreccio con gli altri personaggi in scena.  «Metafora di una società che inventa ruoli e classi – commenta Sepe –,  il testo racconta la vendetta dei deboli e perfidi “sfortunati”, costretti a servire altri uomini uguali a loro in tutto e, nonostante ciò, depositari di un folle diritto al quale non si può che opporre minacciosa rabbia».

«Il lavoro degli attori – aggiunge Renzi – si innesta sulla drammaturgia scaturita dal romanzo che tende a far emergere ciò che si nasconde e pulsa dietro ogni parola, facendo vibrare il fondo enigmatico dei personaggi». Nel cast ci sono Tony Laudadio, Federica Sandrini, lo stesso Andrea Renzi, Lino Musella e Maria Lalia Fernandez. .

Nuotare in una grande laguna affacciata sulle colline del Roero. E’ l’esperienza che offre la piscina estiva di Montà, che dallo scorso anno si è arri...
Nuotare in una grande laguna affacciata sulle colline del Roero. E’ l’esperienza che offre la piscina estiva di Montà, che dallo scorso anno si è arri...
X