Il Roero premia la ditta ceresolese Gai

1979
Lo stabilimento. Della Gai che produce macchine imbottigliatrici

Nell’ambito della 9ª edizione del raduno dei cani da tartufo e dei trifolao, domenica 13 gennaio a Canale sarà anche consegnato un inedito premio. Si tratta del riconoscimento “Imprenditore dell’anno 2018” promosso dall’Enoteca regionale del Roero. Insigniti saranno in tre: l’ing. Gugliemo, l’ing. Giovanni e il dott. Giacomo Gai, seconda generazione alla guida dell’omonima ditta di Ceresole d’Alba produttrice di macchine imbottigliatrici. La commissione giudicatrice li ha individuati all’unanimità come esempio di imprenditoria giovane, capace, rispettosa del territorio e volta al futuro.

Queste le motivazioni del riconoscimento: l’attenzione della Gai all’ambiente con l‘installazione di impianti (fotovoltaico e solare termico) atti al risparmio energetico; l’investimento in immobili e impianti d’avanguardia per far crescere l’azienda anche all’estero; l’aumento dei posti di lavoro.