Dal CuneeseCRONACA

Il ricordo della tragedia dei “ragazzi delle stelle”: sabato 14 agosto una messa di suffragio a Castelmagno

Vogliamo ricordare la tragedia che si è consumata una anno fa a Castelmagno (Cn) quando hanno perso la vita 5 giovani in un incidente. Questo il ricordo di Valentina, tecnica del Soccorso Alpino e Speleologico Piemontese e infermiera.
“Lavoro con la morte ogni giorno, ma questa notte è stato diverso. Quando siamo arrivati sul luogo abbiamo visto un campo di guerra, alcuni feriti in attesa di essere spinalizzati, le squadre dei Vigili del Fuoco e dei Carabinieri si muovevano sul campo minato come fantasmi. Ci siamo avvicinati ai genitori cercando di spiegare cosa avremmo fatto. Erano terrorizzati, ma avere qualcuno che li supportasse in quel momento penso sia stato fondamentale. Questa notte più che mai ho compreso il significato di far parte della squadra del Soccorso Alpino, oltre le manovre, oltre la tecnica”.

In quella tragica notte tra l’11 e il 12 agosto 2020, in un incidente tra i più gravi accaduti nella nostra provincia, morirono 5 ragazzi: i fratelli Elia e Nicolò Martini (14 e 17 anni) di San Sebastiano di Fossano, Camilla Bessone (15) e Samuele Gribaudo (14) di Cuneo, Marco Appendino (24) di Savigliano. In loro suffragio e memoria ieri sera è stata celebrata una messa nel Duomo di Cuneo.

Sabato 14 agosto è in programma un’altra messa nella chiesa parrocchiale di frazione Chiotti a Castelmagno (dove i ragazzi trascorrevano le vacanze estive). Le vittime saranno ricordate anche giovedì 19 agosto, alle 11, alla messa solenne al Santuario di San Magno, nel giorno della festa patronale.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button