LANGA DEL BAROLOLANGHEVerdunoAttualità

Il progetto Scaldacuore arricchisce la dotazione al nido dell’ospedele Ferrero

VERDUNO – Prosegue il progetto Scaldacuore, l’iniziativa lanciata dalla giovane mamma di Govone Paola Parazzoli che ha dato vita a un gruppo di donne pronte a mettersi a disposizione e a realizzare berrette, coperte, guanti e altri manufatti in lana da donare ad associazioni, ospedali e altre realtà benefiche.
La scorsa settimana oltre alle solite copertine, sacchi nanna, cappellini e babbucce, Progetto Scaldacuore ha donato 37 trapuntini e lenzuolini tagliati, cuciti e ricamati in modo che restino in dotazione al NIDO- ASL CN2
Una bella emozione e grande soddisfazione sapere di essere in abbraccio con i piccoli nati e con le loro mamme e di essere di supporto ad una realtá come l’ospedale di Verduno nel suo nido totalmente rivisitato e di grande impatto.
Ringraziamo tutto il personale per l’accoglienza e le delucidazioni sulle reali necessità e la Dott.ssa Ceschina per la disponibilità.
Per chi volesse aiutare il progetto, si accettano fondazioni di lana, cotone e pile ma anche stoffa di cotone per lenzuolini, vestiario baby 0-3 e prematuri in ottimo stato.
Sponsorizzato

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button