More
    spot_imgspot_img

    I più letti

    spot_img

    Leggi anche...

    Il presidente Robaldo: “Sarà un anno scolastico importante e impegnativo per la Provincia”

    spot_imgspot_img

    CUNEO – “Quello che sta per cominciare sarà un anno scolastico importante e impegnativo anche per la Provincia. Continueremo a lavorare per darvi scuole sicure, belle e funzionali. Stiamo realizzando e abbiamo in programma cantieri di edilizia scolastica per i prossimi due anni in tutta la Granda per una spesa totale di circa 70 milioni di euro. Affronteremo questo nuovo anno insieme a voi ragazzi, con fiducia e speranza, perché vediamo che l’impegno viene sempre premiato quando si lavora (o si studia) con passione e serietà. Quindi, buon anno scolastico a tutti”.

     

    Così il presidente della Provincia Luca Robaldo si è rivolto agli studenti che lunedì 11 settembre riprenderanno l’attività scolastica. Per testimoniare questa vicinanza anche fisica il presidente Robaldo e alcuni consiglieri provinciali saranno presenti di persona lunedì mattina 11 settembre nei vari istituti scolastici della provincia di Cuneo. Lo stesso Robaldo sarà all’Istituto “Cigna” di Mondovì insieme al consigliere provinciale Pietro Danna. La consigliera Bruna Sibille si recherà a Bra al Liceo “Gandino Giolitti”, mentre la collega Simona Giaccardi sarà a Fossano al Liceo “Ancina”. Il consigliere provinciale di Cuneo Vincenzo Pellegrino si recherà all’Itis “Delpozzo”, il consigliere Davide Sannazzaro sarà lunedì 11 settembre al liceo “Gandino” di Bra e martedì 12 settembre all’Istituto Alberghiero di Dronero (il giorno precedente è festa patronale).

    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui

    Dal Territorio