LANGHEBosiaLANGA DEL BELBOCultura e Spettacoli

Il premio Ancalau 2021 sarà dedicato ad Agitu Ideo Gudeta simbolo del coraggio, ecologia e integrazione

Il Premio Ancalau riprende, dopo la sospensione forzata del 2020 causa Covid, con un annuncio che riempirà i cuori delle innumerevoli persone che hanno appreso in chiusura d’anno la terribile notizia della tragica scomparsa di Agitu Ideo Gudeta. Agitu Ideo Gudeta, etiope, era da tempo divenuta oltre che imprenditrice coraggiosa della pastorizia e dell’artigianato caseario, un simbolo vivente dell’integrazione e della protezione ambientale. Rifugiata in Trentino per sfuggire alla persecuzione politica della quale era stata oggetto nel suo Paese a causa dell’impegno nelle lotte per la difesa dei piccoli agricoltori, grazie al suo temperamento indomito aveva superato ogni difficoltà di inserimento intraprendendo con successo l’allevamento e preservando dall’estinzione la capra mochena insieme ad attività che dalla produzione di formaggi si erano ampliate fino a quella di cosmetici derivati dal latte caprino. 

Il Premio Ancalau nato a Bosia (Alta Langa) nel 2014 per iniziativa dell’Associazione culturale Ancalau e dell’Amministrazione comunale ha avuto come primo premiato Oscar Farinetti, il creatore di Eataly per poi trasformarsi in un evento ampio del quale sono partner con Eataly le importanti Imprese del territorio Banca d’Alba, Egea e la Rivista Idea. Momento-clou del Premio Ancalau è il Torneo delle Idee, vivace competizione di progetti di start up dei giovani con 10.000 euro in premio al vincitore.

Quest’anno nascerà un nuovo premio, il Premio Ancalau “lavoro e ambiente” e Agitu Ideo Gudeta sarà la prima premiata, purtroppo alla memoria, divenendo così anche il simbolo dello spirito d’iniziativa e del coraggio.

“Ancalau” infatti nel linguaggio di Langa designa “colui che osa” e chi meglio di questa donna senza paura ha potuto testimoniarlo così efficacemente e sui molti fronti che vanno appunto dall’agricoltura alla integrazione sociale all’impegno ambientale.

 

L’attribuzione del Premio avrà luogo a Bosia il 20 giugno prossimo.

Ettore Secco, Sindaco di Bosia: “Dopo esserci uniti all’angoscia e al dolore di tutti per la tragica ingiustizia che ci ha rubato una figura così ammirevole, abbiamo pensato che lo “spirito Ancalau” che pervade il nostro territorio doveva cercare di rimettere in circolo in qualche modo la testimonianza vitale di Agitu Ideo Gudeta. L’attribuzione alla sua memoria del Premio Ancalau “lavoro e ambiente” appena creato non è una commemorazione ma vuole invece contribuire a renderla un esempio raro, vivo e operante”.

Silvio Saffirio, Presidente dell’Associazione culturale Ancalau: “Agitu Ideo Gudeta era già stata presa in esame nel 2015; soltanto allora non disponeva di un Premio che fosse idoneo alle speciali capacità da lei espresse nei diversi ambiti. Il nuovo Premio Ancalau “lavoro e ambiente” corrisponde invece perfettamente e sono commosso nell’annunciare l’attribuzione di un Premio fortemente significativo del coraggio alla memoria di una figura così bella e riassuntiva dei tanti campi dell’impegno: dalle lotte per la tutela dei piccoli agricoltori etiopi, all’esemplare integrazione, alla protezione ambientale, all’attività imprenditoriale e associativa. Una donna e un simbolo da far vivere per sempre”.

 

 

Sponsorizzato
Sponsorizzato

Redazione Corriere

Potete contattare la Redazione del Corriere allo 0173/284077 il Lunedì dalle 9 alle 12, dal martedì al venerdì dalle 9 alle 18 (orario continuato) e al sabato dalle 9 alle 12. Potete inviare una mail a web@ilcorriere.net

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button