dal PiemonteAttualità

Il Piemonte turistico a World Travel Market Londra

Dal 1° al 3 novembre il Piemonte rilancia la promozione sui mercati internazionali all’importante evento B2B dell’industria turistica globale

Dal 1° al 3 novembre il Piemonte turistico vola a Londra e partecipa a World Travel Market London WTM, tra i principali appuntamenti B2B del calendario fieristico internazionale rivolti a pubblico e professionisti del trade, che aprirà i battenti presso ExCel London.

La Regione Piemonte, in collaborazione con VisitPiemonte – Regional Marketing and Promotion, la società in house della Regione e di Unioncamere che si occupa della valorizzazione turistica e agroalimentare del territorio, sarà presente con un proprio stand all’interno del Padiglione Italia, coordinato da ENIT, insieme ai rappresentanti dell’ATL Turismo Torino e Provincia, Ente Turismo Langhe Monferrato Roero e una delegazione di operatori turistici, Consorzi e strutture ricettive del territorio regionale.

Appuntamento fisso nel palinsesto fieristico del Piemonte, dopo la forzata battuta d’arresto dello scorso anno WTM Londra rappresenta uno scenario di particolare importanza per la regione, che in Gran Bretagna – tra I suoi principali mercati di riferimento – punta a promuovere il territorio nelle sue diverse componenti e incrementare allo stesso tempo il bacino incoming internazionale.

Platea aperta a tutte le tipologie di professionisti del settore, per gli operatori turistici piemontesi WTM è un osservatorio privilegiato per intercettare le tendenze emergenti e le richieste sviluppate dai viaggiatori dopo la pandemia, fondamentali per mettere a punto offerte nuove e diversificate adatte ai futuri scenari del mercato turistico mondiale.

A Londra il Piemonte presenta i punti di forza del territorio, altamente apprezzato per le città d’arte e la fitta trama di castelli, ricetti e antichi borghi. Poi, Torino, i musei, le gallerie e fondazioni, fulcro di uno straordinario viaggio nella storia e nell’architettura dall’antichità al contemporaneo. 5 Siti UNESCO, dallo splendido circuito delle Residenze Reali Sabaude e dei 7 Sacri Monti, a perle paesaggistiche e produttive come i Paesaggi Vitivinicoli di Langhe Roero e Monferrato. Tra i suoi pezzi forti, il Piemonte turistico conta certamente anche l’enogastronomia, con una produzione agroalimentare di altissima qualità e una tradizione enologica tra le più ricche e variegate d’Italia (con 18 DOCG e 41 DOC), in abbinamento a una straordinaria tradizione casearia e carni di solida e antica reputazione; al riso, coltivato nelle risaie più estese d’Europa, tra Biella, Novara e Vercelli, la nocciola, il cioccolato e – last, but not least – l’inimitabile tartufo bianco d’Alba, per il quale non occorrono presentazioni. Una cultura del cibo e del vino da conoscere nelle trattorie tipiche come nei caffè storici e nei 46 ristoranti stella Michelin.

E a valorizzare il variegato patrimonio del territorio contribuiscono anche segmenti a particolare valenza turistica, quali il turismo incentive e wedding, esperienze e itinerari LGBTQI friendly e la vacanza attiva con proposte outdoor “4 stagioni”.

Con 20.000 chilometri di sentieri e percorsi ciclo-escursionistici, 2 Parchi Nazionali (Gran Paradiso e Val Grande), 95 aree protette e 3 Riserve della Biosfera MaB UNESCO, il Piemonte porta a World Travel Market proposte capaci di interpretare le esigenze di svago e vacanza più diverse. Dalle Alpi del Torinese e del Cuneese al Monte Rosa e al Monviso, dalle pianure a risaia al Lago Maggiore e d’Orta, fino alle colline del Monferrato, gli ambienti naturali del Piemonte sono panorami unici per il turismo outdoor, declinato in chiave sostenibile ed esperienziale.

Nella stagione della neve, il Piemonte offre mille modi per godersi la montagna: 1.350 chilometri di piste, oltre 50 stazioni sciistiche – dalle piccole località ai grandi comprensori – sono un richiamo irresistibile per tutti gli appassionati dello sci, ma non solo. Sono tante le attività per divertirsi in sicurezza con slittino e snowboard, sci alpinismo e arrampicata su cascate di ghiaccio, sleddog e dinamiche escursioni con le racchette da neve, le ciaspole o sui binari bianchi delle piste di fondo. Strutture ricettive di alta qualità, impianti di ultima generazione e un attrezzato sistema di rifugi completano un’offerta turistica a misura di visitatore.

Londra chiama e il Piemonte risponde con una gran varietà di idee per viaggiatori curiosi e intraprendenti.

 

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button