dal PiemonteCRONACA

Il mondo della cultura piange Marisa Fenoglio drammaturga e sorella dello scrittore Beppe

Marisa Fenoglio, 88 anni, scrittrice e sorella dello scrittore partigiano Beppe Fenoglio è mancata ieri, domenica 28 novembre, a Marburg, in Germania. Originaria di Alba, ha vissuto dal 1957 in Germania. Scrittrice, drammaturga e sorella del famoso scrittore Beppe Fenoglio, si è laureata in Scienze naturali all’Università di Torino e, subito dopo il matrimonio, si è trasferita ad Allendorf, piccolo paese dell’Assia, con il marito dirigente industriale.

Nel 1995 ha esordito nella narrativa con Casa Fenoglio, cronaca famigliare pubblicata da Sellerio. Due anni dopo ha dato alle stampe, sempre per Sellerio, il romanzo autobiografico Vivere altrove, da cui è stato tratto l’omonimo spettacolo teatrale, messo in scena a Berlino nel 2007 e prodotto dalla compagnia Teatro Instabile Berlino. Sono seguiti nel 2002 Mai senza una donna (Sellerio) e nel 2004 Viaggio privato (Araba Fenice). È autrice anche di racconti in lingua tedesca, alcuni dei quali pubblicati nell’antologia Marburger Almanach (Jonas Verlag, Marburg), e del dramma radiofonico Helix Pomatia, trasmesso più volte dall’Hessischer Rundfunk. Del maggio 2012 è la pubblicazione de Il ritorno impossibile presso l’editore Nutrimenti, Roma.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button