Il Memorial “Giovanni Garesio” è solidarietà. Rimandato l’evento, il budget devoluto agli ospedali della Granda e al Regina Margherita 

Il Memorial “Giovanni Garesio” è solidarietà. Rimandato l’evento, il budget devoluto agli ospedali della Granda e al Regina Margherita 

CHERASCO – Domenica 29 marzo era in programma il primo Memorial Giovanni Garesio, storico maestro di sci, fondatore dello gruppo sportivo Garesio Sport, personaggio amato e stimato in tutta la Granda, morto nel luglio scorso. L’evento era previsto a Limone Piemonte, sulle montagne che Garesio tanto amava. A causa dell’emergenza Covid-19 l’appuntamento è rimandato, ma lo Sci Club vuole onorare la memoria di Giovanni con un gesto di solidarietà.

L’intero budget previsto per il Memorial sarà devoluto agli ospedali dell’ASL CN2, ASL CN1 e Regina Margherita di Torino, un gesto che gli organizzatori dell’evento dicono “doveroso nei confronti della collettività e dei tanti medici, infermieri, tecnici, operatori sanitari che sono in trincea e stanno lottando da giorni per il bene di tutti”. “In questo momento di grande difficoltà ci è sembrato doveroso fare la nostra parte anche come sci club, abbiamo quindi pensato di devolvere il budget che avevamo a disposizione per la prima edizione del Memorial dedicato mio padre, Giovanni Garesio, agli ospedali della zona per l’emergenza Covid-19 – spiega la presidente del Club, Alessandra Garesio. –

L’appuntamento con il Memorial tuttavia è solo rimandato alla prossima stagione ma siamo certi di avergli comunque fatto onore e sicuramente lui sarà fiero di questa nostra scelta. Voglio ringraziare tutto il direttivo dello sci club Garesio Sport, la LIFT, la Pro Loco di Limone e la Scuola Nazionale di Sci di Limone Piemonte per lo spirito collaborativo e la grande disponibilità che ci hanno dimostrato per la preparazione di questo evento e  tutti gli sci club, lo sci Club Bra in primis, che avevano colto il nostro invito con grande entusiasmo e spirito di partecipazione”.

Contatta l'autore

Redazione Corriere

Potete contattare la Redazione del Corriere allo 0173/284077 il Lunedì dalle 9 alle 12, dal martedì al venerdì dalle 9 alle 18 (orario continuato) e al sabato dalle 9 alle 12. Potete inviare una mail a web@ilcorriere.net

Ti potrebbero interessare anche:

Apri chat