Santo Stefano BelboLANGHELANGA DEL BELBODal Comune

Il Lions club ha assegnato due premi Civitas

Ha avuto luogo la tradizionale charter night del Lions club Santo Stefano Belbo-Vallebelbo, coincisa con la celebrazione dei 24 anni di fondazione del sodalizio.

Sono stati assegnati due premi “Civitas”, istituiti per rendere omaggio all’impegno civico di personalità che abbiano promosso i principi di buona cittadinanza e si siano dedicati a migliorare la comunità senza scopo di lucro. Quest’anno il riconoscimento è andato a Carlo Pace di S. Stefano Belbo, per “l’incessante e appassionata attività di volontariato svolta da numerosi anni in favore della comunità, sia prestando collaborazione nello svolgimento delle varie attività parrocchiali, sia offrendo assistenza e conforto alle persone affette da gravi malattie”, e al dottor Franco Testore di Canelli per “la dedizione e l’umanità dimostrata nei confronti dei malati di cancro, prima come direttore del reparto di Oncologia dell’ospedale di Asti e poi, dopo il pensionamento (dal 1° gennaio 2019), come volontario dell’Associazione scientifica per la terapia e la ricerca in Oncologia”.

Nel corso della charter night è stato presentato il nuovo Consiglio direttivo del Lions club Santo Stefano Belbo-Vallebelbo per l’anno 2019-2020. Con il presidente Laura Capra ci sono due vicepresidenti, Gianni Filipetti e Oscar Bussi, il segretario Stefano Casazza, il cerimoniere Giovanni Sandri, il tesoriere e addetto stampa Riccardo Cascino, il censore Mario Del Tufo e quattro consiglieri: Andrea Gatti, Gabriella Giovine, Lucia Parodi e Vincenzo Soria. Pierluigi Santero è stato nominato presidente del comitato soci, mentre Marcello Sterpone è il revisore dei conti.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button