DoglianiLANGHELANGA DI DOGLIANIAttualità

Il consigliere Danna a Dogliani per i 60 anni dalla morte del Presidente Luigi Einaudi

La cerimonia si è svolta nel cimitero di Dogliani dove è sepolto il primo Capo dello Stato eletto della Repubblica

La Provincia di Cuneo, rappresentata dal consigliere provinciale delegato Pietro Danna, ha partecipato a Dogliani alla cerimonia di omaggio a Luigi Einaudi, nei 60 anni dalla morte, avvenuta il 30 ottobre 1961. Dogliani era infatti la cittadina natale della mamma Placida Fracchia e lì la famiglia Einaudi si trasferì dopo la morte del papà Lorenzo. Le autorità si sono incontrate davanti alla tomba del cimitero monumentale dove è sepolto il primo Capo dello Stato eletto della Repubblica, la moglie Donna Ida, i figli e alcuni nipoti.

Erano presenti alla cerimonia le più alte cariche istituzionali, religiose e militari del territorio oltre ad alcuni familiari, tra cui la nipote Roberta Einaudi. Il presidente della Fondazione Luigi Einaudi onlus, Domenico Siniscalco, ne ha ricordato la figura di statista ed economista aperto all’Europa. Tra le autorità il sindaco Ugo Arnulfo, il vescovo di Mondovì Egidio Miragoli e lo stesso consigliere Danna che ha così commentato la ricorrenza: “È stato per me un onore partecipare alla commemorazione svoltasi a Dogliani in occasione del 60esimo anno dalla scomparsa di Luigi Einaudi, primo Presidente della Repubblica eletto dal Parlamento, e a detta di molti uno dei migliori interpreti del ruolo di Capo dello Stato nella nostra storia Repubblicana. Einaudi, illustre economista, giornalista e grande politico liberale, si fece portatore delle caratteristiche che da sempre caratterizzano la nostra terra: sobrietà, umiltà, forte dedizione al lavoro ed equilibrio. L’auspicio è che il Parlamento, che tra pochi mesi sarà chiamato ad eleggere il Presidente della Repubblica, possa ispirarsi alle straordinarie qualità del Presidente Einaudi per eleggere il nuovo Capo dello Stato”.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button