More
    spot_imgspot_img

    I più letti

    spot_img

    Leggi anche...

    Il Comune di Sanfrè rivede le sue pretese verso i volontari del Santuario

    spot_imgspot_img

    SANFRE‘ – L’associazione che si chiama come il santuario di Sanfrè, Madonna del Popolo, non dovrà assicurarsi di tasca sua per rispondere in caso di incendi, atti vandalici o eventi atmosferici; nep­pure intestarsi le utenze dei locali del luogo di culto, così come aveva previsto il Comune proprietario nella concessione di comodato d’uso gratuito sottoscritta nel 2018.

     

    L’Amministrazione del sindaco Giovanni Pautasso ha accolto i rilievi formulati dagli stessi concittadini comodatari. Il primo collegato all’assicurazione, che per malaugurati casi di fiamme, danni provocati da teppisti o dal maltempo, hanno osservato spetti alla proprietà. Il secondo rilievo sulle bollette: perché attribuirle ai volontari che sulla chiesa svolgono soltanto attività di mantenimento dell’edificio, senza aggiungerne altre? Le osservazioni hanno convinto la Giunta, che ha dato mandato al servizio Patrimonio del Municipio di modificare di conseguenza il contratto di affido.

    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui

    Dal Territorio