CHERASCOAttualità

Il Comune di Cherasco dà alloggio a una famiglia afghana

«Sui migranti si può pensarla come si vuole, ma rispetto al dramma dell’Afghanistan mi pare di poter dire che c’è necessità di fare questa cosa». Così il sindaco di Cherasco, Carlo Davico, ha annunciato in Consiglio che il Comune si è fatto carico di accogliere una famiglia in fuga dal martoriato Paese asiatico. Qui, dopo 20 anni di tanto dispendioso quanto inutile protettorato/occupazione da parte dell’Occidente, sono tornati al potere i talebani. Gli studenti coranici estremisti nella loro interpretazione religiosa, hanno subito preso a perseguitare chi aveva collaborato con gli stranieri, a discriminare le donne e a imporre su tutto la brutale legge del taglione. Davico ha avuto dalla Giunta il mandato di firmare una convenzione con la Prefettura di Cuneo. L’accoglienza avverrà in collaborazione con la Parrocchia e l’Istituto cattolico Cesarina Gallaman. Quest’ultimo ha messo a disposizione l’alloggio in cui troverà ospitalità e assistenza un nucleo di profughi, speranzoso di poter trovare da noi una concreta speranza di nuova vita.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button