Attualità

Il Comune «chiede» multe per 202mila euro quest’anno

Cresce la richiesta d’incassi da multe per violazioni del Codice della strada a Cherasco. Per il 2019 la Giunta Bogetti l’ha fissata a 202mila euro, dei quali 123mila dovrebbero derivare dalla repressione delle violazioni dei limiti di velocità. L’anno scorso questa previsione era stata riproposta identica a quella già iscritta nei conti 2017: 160mila euro di cui 91mila dagli autovelox che lavorano soprattutto in postazioni di controllo fisse, potenzialmente attive 24 ore su 24 e 7 giorni su 7.

CRESCITA DEL 26%

Dunque si annuncia un “giro di vite” del 26,25% sulla «spremitura» degli automobilisti. Seguendo un po’ la scia delle poste milionarie iscritte a bilancio dai maggiori centri della nostra zona, Alba e Bra.

In ossequio alla stessa legge che obbliga gli Enti locali a considerare le multe alla stregua delle imposte, stabilendo prima per quale ammontare i vigili dovranno farne, nello schema economico 2019 la Giunta cheraschese ha iscritto 39.500 euro d’introiti che andranno a finanziare manutenzioni e messa in sicurezza di viabilità e segnaletica, ma anche previdenza e assistenza complementare degli agenti, eventuali assunzioni a progetto, corsi d’educazione stradale a scuola. Le multe consentiranno, i­noltre, di fare altre multe: perché dai loro ricavi s’attingono risorse per potenziare i controlli con acquisti di mezzi e attrezzature.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button