Il caso Tav anche a Bra: in un incontro con l’ex commissario Foietta

Domani, venerdì 15 marzo, con inizio alle ore 21 nella sala conferenze del centro polifunzionale “G. Arpino”, ingresso da largo della Resistenza a Bra, il Gruppo Ferrovieri locale organizza una serata di approfondimento sul discorso Tav, il treno ad alta velocità sulla linea Torino-Lione. Si tratta del “caso politico” principe del dibattito nazionale, sul quale si stanno giocando in queste ore le sorti del Governo.

Scopo della serata braidese è quello di fornire un’informazione chiara su un tema che, pur essendo di grande interesse, anche internazionale, spesso non è sufficientemente descritto e considerato nelle sue reali accezioni. Tra i temi trattati: la situazione della linea attuale, l’inquinamento, la condizione del trasporto merci, lo stato di avanzamento dei lavori, l’analisi costi – benefici. Interverranno l’ex commissario di governo Paolo Foietta, Giovanna Giordano, una delle sette “madamin” che hanno dato origine al comitato civico “Sì, Torino va avanti”, il professor Beppe Gillio e i rappresentanti sindacali Davide Masera e Massimiliano Campana. Coordinatore della serata sarà l’ex macchinista braidese Gianni Milanesio.