More
    spot_imgspot_img

    I più letti

    spot_img

    Leggi anche...

    Il campo di Bandito avrà migliore luce: “Però ci fu promesso di rifarlo tutto”

    spot_img

    BRA – Delusione: è tornato a esternarla la pattuglia di banditesi eletti all’opposizione in Consiglio comunale a Bra. Delusione per “soli” 8mila euro destinati, dall’ultima variazione di bilancio del Municipio, agli impianti sportivi frazionali per migliorare l’efficienza dei fari del campo da calcio. «Bene che si faccia questa manutenzione, ma non possiamo accontentarci» – ha lamentato Giuliana Mossino della Lega. Ricordando come la sua località da oltre 3mila residenti «non chiede un campo nuovo da un anno, ma da ormai quasi 15». L’intervento, dall’iniziale promessa elettorale del centrosinistra di realizzare un complesso in nuova posizione, con spazi da gioco tali da consentire le maggiori omologazioni della Federazione nazionale, era stato prima derubricato a rifacimento in sintetico del malconcio e stretto manto verde di strada Gallotto, poi rinviato a data da destinarsi. Perché al bando statale a cui fu candidato il progetto da circa 750mila euro, Bra non ottenne contributi.

    L’Amministrazione ha ribadito di non aver affatto archiviato il suo impegno, l’attenzione resta puntata su altre possibilità di finanziamento che non si mancherà di esperire appena si presentassero. Nel frattempo, l’Asd Bandito “fusasi” con Sportgente del quartiere Bescurone ha avuto in gestione il campo “Fogliato” dal cimitero urbano. Ottimo, ma i frazionisti gradirebbero, visto anche l’alto numero di tesserati giovani e giovanissimi, una sistemazione più vicina. «Meritano maggiore attenzione» – ha ribadito Sergio Panero, altro esponente del centrodestra astenutosi sulla variazione. «Giusto tenere d’occhio i bandi, ma non è l’unica strada per finanziare opere pubbliche. Noi – ha concluso Panero –avremmo fatto altre scelte».

    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui

    Dal Territorio