ROERO OVESTSanfrèROERO SUDROEROSommariva Perno

Il Cammino di Raimbaut: buona la prima

Ha avuto un buon successo (35 partecipanti) la prima tappa del Cammino di Raimbaut, un trek di sette tappe che, dal 25 settembre al 30 ottobre, porterà i partecipanti da Cavallermaggiore ad Asti, ripercorrendo i passi del trovatore Raimbaut de Vaqueiras, fatti a fine del XII° secolo per recarsi verso il Marchesato di Bonifacio I° del Monferrato.

La prima tappa, da Cavallermaggiore a Sanfrè, con ritrovo dal piazzale della stazione ha visto il gruppo passare sulla strada che porta allo splendido complesso di Villa San Giacomo per poi raggiungere il complesso curtense in frazione Motta di Sanfrè, dove grande interesse ha suscitato la visita della torre a tre piani annessa alla casaforte.

Si ricorda che il Cammino di Raimbaut, è una iniziativa aperta a tutti e gratuita proposta dalla Compagnia e Rete dei Comuni del Buon Cammino e dal Centro di turismo escursionistico di Savigliano, con la collaborazione della Fondazione Cassa di Risparmio di Asti e dei Comuni di Cavallermaggiore, Sanfrè, Sommariva Perno, Santo Stefano Roero, Cisterna d’Asti, San Damiano d’Asti, Celle Enomondo e Asti.

Il prossimo appuntamento sarà domenica 2 ottobre per l’itinerario Sanfrè – Sommariva Perno, circa 13 chilometri complessivi, con partenza alle ore 9 dalla bocciofila di Sanfrè in via Oscar Milano 181 … nuovi partecipanti che si aggiungeranno alla carovana … saranno i benvenuti!

Info: www.compagniadelbuoncammino.it; 340 9009991; 335 1229151; 347 0789660

 

 

Sponsorizzato

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button