Il Brasile celebra Luca Borgna, nato lì e ora sindaco a Albaretto

Attenzione dei mezzi di comunicazione per il giovane sindaco langarolo

La notizia dell’elezione a sindaco di Albaretto Torre di Luca Borgna ha superato i confini dell’Oceano Atlantico ed è diventata popolare nel paese d’origine del nuovo primo cittadino di Albaretto della Torre. Infatti Luca Borgna è nato a Teofilo Otoni in Brasile ed è stato adottato da una famiglia italiana quando aveva soltanto due mesi di vita. 

Già quando ancora Borgna era candidato c’era stato l’interessamento della stampa on line, poi la notizia si è diffusa e se n’è parlato anche in un notiziario televisivo. «Probabilmente tutta questa curiosità deriva dal fatto che in Brasile normalmente un sindaco amministra comunità da centinaia di migliaia di persone almeno. Comunque tutta questa attenzione mi fa piacere. In alcuni forum in cui si è parlato della notizia si è anche arrivati alle 500.000 visualizzazioni. Il fatto di riscuotere la simpatia di tante persone anche fuori dalla nostra comunità non può che darmi ulteriori stimoli» – dice il diretto interessato. 

I mezzi di comunicazione brasiliani hanno anche sottolineato la giovane età del sindaco, che ha 31 anni, ma va detto che seppur giovane Luca Borgna ha già dieci anni di esperienza amministrativa sulle spalle, prima in Consiglio comunale, poi nella Giunta del sindaco che ha preceduto la sua, diretta da Ivan Borgna.

X