More
    spot_imgspot_img

    I più letti

    spot_img

    Leggi anche...

    Il Belvedere di Corneliano pronto ad emozionarvi

    spot_imgspot_img

    CORNELIANO D’ALBA – Missione compiuta. Corneliano è pronta a offrire ai turisti una nuova grande attrazione: il belvedere sulla torre decagonale. A 10 anni dalla nascita della Fondazione, arrivano concreti i risultati dell’impegno e la progettualità. La Torre è stata consolidata e messa in sicurezza.

    Al suo interno è stata realizzata una scala per consentire di salire fino alla sua sommità ed ora, sul tetto è apparso un parapetto, che proteggerà da cadute i visitatori che si vorranno avventurare nella scalata ed ammirare un panorama indimenticabile. Abbiamo affrontato questa salita in anteprima e vi possiamo assicurare che l’impresa è accessibile quasi a tutti. Si parte da piazza Cottolengo fino a raggiungere il piccolo parcheggio antistante il sentiero. Una comoda camminata sullo sterrato porta alla base della torre, dove già in passato sono stati organizzati eventi e mostre.

    Qui fa bella mostra di se anche un’installazione che racconta la storia del progetto di recupero dell’edificio storico. Varcata la soglia della torre, si può buttare l’occhio verso l’alto, e scorgere la moderna e funzionale scala a chiocciola che porta fino al soffitto della torre. I gradini (120) sono piuttosto bassi e le pedate comode. Si affronta la salita senza grossi affanni, passando vicini alle due finestre da cui si inizia ad avere un piccolo assaggio del panorama.

    Arrivati alla sommità, resta forse il passaggio più sacrificato: una scala a pioli che sbuca sul tetto attraverso un’apertura piuttosto stretta. Qualche secondo per tirare il fiato ed ecco una vista spettacolare a 360 gradi, con in primo piano i tetti di corneliano, quindi le colline del Roero e in lontananza le Langhe e sua maestà il Monviso. Un’esperienza davvero emozionante, che vi invitiamo a vivere in prima persona. Domenica 26 maggio, a partire dalle 15, ci sarà la grande festa inaugurale e tutti potranno gratuitamente salire fino a quota 23 metri (tanto è alto l’edificio).

    Sarà una giornata di festa, che si aprirà con il saluto del presidente della Fondazione, Alessandro Torreri, seguito dall’intervento dell’architetto Chiara Momo (dell’omonimo studio) e del signor Claudio Marzero, titolare dell’impresa che ha realizzato la scala interna. Al termine ci sarà l’esibizione della Banda Musicale Alpina di Corneliano e Piobesi ed un rinfresco. La salita sulla torre sarà possibile fino alle ore 18. Visto il prevedibile abbondante afflusso di persone, vi consigliamo di prenotare la visita inviando una mail a segre­ter­ia­@tor­redicorneliano.it. In caso di maltempo l’evento sarà rinviato ad altra data. Intanto, per sostenere il progetto è tutt’ora possibile adottare uno scalino oppure diventare “amico della Torre”. Tutte le informazioni sono disponibili sul sito www.torredicorneliano.it.

    Redazione Corriere
    Redazione Corrierehttps://www.ilcorriere.net
    Potete contattare la Redazione del Corriere allo 0173-28.40.77 oppure scrivendo a: info@ilcorriere.net

    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui

    Dal Territorio