ALBAScuola

I ragazzi del Da Vinci, ambasciatori a Parma

Gli studenti sono stati ricevuti in Comune dal sindaco Federico Pizzarotti

Dalla visita alla Fiera Cibus di Parma, all’incontro nel Palazzo comunale con il sindaco Federico Pizzarotti. E’ quanto hanno fatto lo scorso venerdì i ragazzi delle classi quarte del Liceo Da Vinci di Alba, nel corso di una riuscitissima uscita didattica, valida come ex alternanza scuola-lavoro. A bordo di tre pullman, gli studenti delle classi 4AL, 4AS, 4BL, 4BS, 4CL, 4CS, 4DS hanno visitato gli stand della fiera gastronomica più importante d’I­talia, cimentandosi nel ruolo di “Giornalisti per un giorno” e realizzando interviste mirate ai produttori presenti negli stand, che rappresentano l’eccellenza agroalimentare italiana. Gli allievi del Linguistico hanno interagito con le aziende straniere, applicando le competenze linguistiche apprese al liceo, sviluppando anche un lavoro in formato digitale. Gli allievi dell’Economico e delle Scienze U­mane hanno invece lavorato con imprenditori che ripropongono le ricette della tradizione locale. Nel pomeriggio la scolaresca ha incontrato il sindaco Federico Pizzarotti presso la sala consiliare. Parma infatti, con Bergamo e Alba, è riconosciuta Città Creative Unesco. Il responsabile del gruppo, Ivo Cavallo, ha portato i saluti della scuola e del sindaco albese Carlo Bo, insieme alla vice preside Giorgia Revello e alla delegazione dei docenti accompagnatori e dell’organizzatore Pietro Carluzzo. L’incontro si è concluso con un confronto con gli allievi che hanno rivolto alcune domande sul ruolo di sindaco di una città importante come Parma.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button