dal PiemonteAttualità

I parenti delle vittime del Ponte Morandi presentano una legge per le “vittime di incuria”

Dopo averlo presentato al capo di gabinetto del presidente del Consiglio, Mario Draghi, e alle commissioni Ambiente e Trasporti della Camera, il Comitato ricordo vittime ponte Morandi illustra i contenuti del progetto di legge “Norme a favore delle vittime dell’incuria nella gestione dei beni strumentali all’erogazione dei servizi pubblici e di interesse economico generale” ai parlamentari liguri. Ieri, lunedì 7 giugno è stato presentato in Regione anche ai parlamentari piemontesi.

Così il Presidente Alberto Cirio, intervenuto all’incontro: “La sicurezza non può essere una priorità solo con le parole. Lo diciamo in una regione colpita direttamente dalla tragedia di Genova e stravolta oggi da ciò che è avvenuto sulla funivia del Mottarone. Ma il mio pensiero va anche a Vito Scafidi, ucciso dal crollo di un controsoffitto mentre si trovava seduto al banco di scuola. Abbiamo il dovere di trasformare il dolore in qualcosa di costruttivo”.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button