HOCKEY SU PRATO – Lorenzoni Serie A alle finali di Coppa Italia. Ottimo esordio dell’Under 18

130
Le ragazze della prima squadra. In questa foto inviata al “Corriere” insieme al comunicato qui sotto

Il round 2 di Coppa Italia di hockey femminile su prato si apre con l’inconsueta sfida fra la Lorenzoni e il Bologna. Troppa distanza fra le due squadre e in campo si vede un monologo delle neroturchesi che sin dai primi minuti costringono le avversarie nella propria 22. Il risultato finale, un nettissimo 15 a 0 per la squadra di Bra, rispecchia la differenza fra le due compagini. Per la cronaca Huertas segna 6 reti, Tosco timbra 4 volte, Savenko mette a segno una doppietta e Tololo e Di Blasi marcano una volta ciascuna.

Nell’altra semifinale di round 2 il Cus Padova elimina il Valchisone (3-0) e così, come da pronostico, saranno le due formazioni di Serie A1 a giocarsi la qualificazione alla finalissima di Cernusco.

La Lorenzoni scende in campo con i favori del pronostico ma deve sudare le proverbiali sette camicie per avere la meglio sulle avversarie. Nel primo tempo infatti le ragazze di Rivero si divorano un’infinità di occasioni da rete fra tiri di angolo corto e azioni; le nostre attaccanti esaltano le qualità dell’estremo difensore del Padova e talvolta peccano di mira o di frenesia: il risultato rimane ancorato sullo zero a zero

La ripresa si apre con il medesimo copione sino a quando Fabro sblocca il risultato: defilata sulla sinistra la giovane attaccante neroturchese è più lesta del portiere ed insacca per il vantaggio locale. 

Il vantaggio però non sgombra la strada alla Lorenzoni, anzi dà vigore al Cus Padova che in pochi minuti ribalta la situazione con due reti pressoché identiche nate da una percussione sulla fascia sinistra e chiuse in rete dall’attaccante libero di battere a rete.

La Lorenzoni si butta a capofitto a caccia del pari che arriva grazie a una rete sotto misura di Savenko. Huertas ribalta il risultato realizzando un tiro di rigore ma la qualificazione resta in bilico.

Infatti arriva il nuovo pareggio del Cus Padova: sugli sviluppi di un corto Battaglia compie due interventi decisivi prima di soccombere.

Nel finale arriva la rete decisiva di Oberto che spazza via le paure: Tosco serve Savenko, il portiere para ma la pallina finisce sul bastone di Oberto che può realizzare il goal del successo.

A Cernusco la Lorenzoni troverà le padrone di casa dell’Argentia con una formazione ampiamente rinforzata rispetto alla prima parte di stagione, l’Amsicora ed il Butterfly che a sorpresa ha eliminato il Cus Pisa.

Passo importante per la formazione di Massimo Anania nel girone di qualificazione Under 16: le giovani neroturchesi dilagano contro Valchisone e Moncalvese prenotando un posto per le finali di Roma.

Prima sfida in discesa contro una formazione giovane e ancora poco esperta per la categoria. Dopo il primo tempo la Lorenzoni è già avanti 12 a zero con Piccolo solita mattatrice autrice di 5 reti, Bassi in goal 3 volte, Brunetti a segno con due reti ed un goal a testa per Simondi e Costamagna. nella ripresa girandola di cambi per la Lorenzoni e largo spazio alle più giovani. Arrivano altri otto goal, segnano 4 volte Bassi, una Brunetti, una Piccolo e due volte la giovane Sabina Chiesa.

Contro la Moncalvese l’inizio è un po’più incerto: dopo il doppio vantaggio di Bassi e Piccolo le avversarie accorciano, ma le braidesi riprendono immediatamente la retta via: finirà 9 a 1 con quattro reti di Piccolo, doppiette di Bassi e Simondi e una rete per Castellengo.

A Roma andranno due squadre del Girone A: la sfida contro il Cus Torino ha il sapore di spareggio per il primo posto.

Domenica ricomincia il campionato di Serie A.

Carletti e compagne saranno a Roma per la prima delle due trasferte nella capitale: avversario della prima di ritorno sarà il San Saba terza forza del campionato. Servirà una settimana di intenso lavoro per poter affrontare al meglio la sfida e cominciare la caccia alla capolista Amsicora, distante tre punti.

Comunicato stampa Hf Lorenzoni