BRAHockeySPORT

Hockey su Prato: Lorenzoni Bra, vittorie per Under 16 e Under 14

BRA – Stoppato per precauzione il campionato femminile di serie A a causa di positività al Covid tra le azzurre provenienti da tutti i club comprese  le azzurre braidesi Anania, Galimberti e Ubeda, al rientro dal raduno romano  nel weekend  del 25 e 26 apriles è dato grande spazio al ricco programma campionati giovanili.

Le formazioni Under 14 e 16 della Lorenzoni Bra hanno concluso a testa alta i rispettivi gironi di qualificazione con un tris di nette vittorie che evidenzia come, pur mancando la qualificazione per le finali (prima volta dopo 5 anni!), con un pò di concentrazione in più ed alcuni episodi dubbi a proprio sfavore in meno, anche quest’anno si sarebbe potuto lottare per i titoli di categoria.

Si inizia sabato con l’under 16,  la prima partita contro il Valchisone ha dato modo all’allenatore Massimo Anania di dare spazio alle più piccole under 14 e under 12, che hanno ottimamente figurato contro le valligiane concludendo l’incontro con una vittoria di 13 reti contro 3.
La seconda gara contro il Cus Torino, aveva un sapore particolare per due motivi: innanzitutto le nostre ragazze volevano vendicare la sconfitta per un gol subita a Torino;
Il secondo motivo era l’ultima partita in Under 16 per Giada Mileto, Rebecca Piccolo e Veronika Bassi, assolute protagoniste in questi anni dell’hockey giovanile Italiano: il nostro augurio è che possano ripetere i tanti successi di questi anni anche in prima squadra, di cui fanno ormai pianta stabile.
Tornando alla partita contro il Cus, dopo il doppio vantaggio iniziale delle torinesi, le locali hanno risposto con una serie di azioni e scambi di qualità che hanno fissato il risultato di 7 reti contro tre a favore delle Braidesi, a testimonianza di una superiorità  mai in discussione.
Domenica andava in scena la U14, nuovamente contro il Cus Torino, e si è assistito ad una bella partita con continui capovolgimenti di fronte. Il risultato finale di 8 a 5 per la Lorenzoni evidenzia la crescita del gruppo, ricordiamo che delle 9 ragazze convocate, ben 5 sono ancora under 12 e questo non può che fare ben sperare per il futuro.
Resta un pò di rammarico per la mancata qualificazione, ma si sa di avere un ottimo gruppo di ragazze che  grazie al proprio impegno e al lavoro di Alina Fadieieva e Massimo Anania presto dimostrerà il suo valore.
Un bocca al lupo a Cus Torino e Moncalvese affinché i titoli italiani U16 e u14 , entrambi detenuti dalla Lorenzoni, possano restare in Piemonte.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button