BRASPORT

HOCKEY FEMMINILE – Lorenzoni Bra si conferma in Supercoppa

Riceviamo da Hf Lorenzoni

e volentieri pubblichiamo.

L’Hf Lorenzoni Crb del pesidente Giuseppe Calonico torna da Roma con la Supercoppa, la seconda consecutiva dopo il successo dell’anno passato.
La formazione braidese ha sconfitto per quattro reti a tre la rivale sportiva di una stagione intera: l’Amsicora. La Lorenzoni porta a casa il secondo titolo italiano dell’anno dopo lo scudetto indoor, il sesto su otto a disposizione in due anni. E non dimentichiamo il triplete prato giovanile e lo scudetto under 16 indoor, insieme alle ottime prestazioni europee sia in palestra che all’aperto.
Successi a parte si dimostra costante negli anni l’impegno svolto dalla società per partecipare al numero maggiore possibile di campionati ed eventi prato ed indoor: un bel risultato, a prescindere dalle vittorie.

E’ stata una festa dell’hockey nella capitale: si giocano le finali della Supercoppa maschile e femminile insieme alle sfide fra le selezioni delle Accademie. Tante campionesse di oggi circondate dalle protagoniste del futuro.
Fa caldo, ma la temperatura in campo è ancora più bollente. Da una parte c’è l’Amsicora che punta fortemente al terzo successo dell’anno dopo scudetto e Coppa Italia, dall’altra una Lorenzoni con tanta voglia di prendersi una bella rivincita.
Tante le assenze, da una parte e dall’altra: coach Rivero sistema al meglio le proprie pedine garantendo in campo quel giusto mix fra giocatrici di esperienza e nuove leve.
E’ proprio l’esperienza di Stefy Tosco ad aprire le marcature: bella azione personale dell’attaccante braidese che resiste ad una carica (ottimo vantaggio concesso dall’arbitro Dal Mas) e tiro in porta che non lascia scampo ad Aramu: dopo il goal commovente dedica a Silvana Ughetto.
L’Amsicora reagisce e un bel taglio dalle 22 libera Stagno che trova il pareggio.
Un drive di Oberto dal limite dell’area ristabilisce il vantaggio neroturchese ma Denotti ritrova il pari mettendo a segno da posizione ravvicinata dopo una bella parata di Sorial.
Prima della fine del tempo l’Amsicora ribalta la partita: una bella variante su corto libera Dalla Vittoria che insacca e permette all’Amsicora di chiudere avanti la prima frazione.
Sembra un film già visto ma le nerotuchesi non vogliono mollare: sale in cattedra Huertas che prima impegna Aramu su corto, poi con un assist al contagiri illumina Tosco. Gran controllo e doppietta personale per la numero 10 neroturchese.
E’ sempre la spagnola a servire una pallina pericolosa in area ma né Tosco né Oberto trovano la porta.
Arriva un altro corto per la Lorenzoni: Berrino parte dal fondo, Oberto stoppa e tira, la pallina torna a Berrino che davanti alla porta insacca: è l’apoteosi, è il goal che riporta a vanti la Lorenzoni e questa volta l’Amsicora non riuscirà più a pareggiare.
Merito anche di Sorial bravissima a chiudere la porte sulle ultime offensive della formazione di Cagliari: suona la sirena, è finita.
La Supercoppa torna a Bra ed è in ottima compagnia: anche la formazione maschile dell’Hc porta a casa il trofeo, mentre le selezioni Piemontesi dell’accademia vincono i rispettivi tornei.
Insomma, una di quelle domeniche da ricordare!

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button