LANGA DEL BORMIDACortemiliaLANGHEAttualità

Gusci delle nocciole come biomasse, se ne parla lunedì 9 maggio a Cortemilia

I gusci delle nocciole possono diventare biomasse utili al risparmio energetico degli edifici pubblici? Su questa sfida si giocherà l’incontro in programma a Cortemilia lunedì 9 maggio sull’utilizzo di eco-materiali legati a filiere locali (biomassa di derivazione corilicola).

L’appuntamento è alle 10 all’Istituto “Piera Cillario Ferrero” di Cortemilia con l’introduzione della docente Claudia Canonica.

I lavori, coordinati da Loredana Canavese per la Provincia di Cuneo, partiranno con la presentazione del progetto Alcotra “Pays Ecogetiques” da parte della stessa Canavese per poi proseguire con due relazioni tecniche. Carlo Rosso, presidente del Gal Langhe Roero Leader parlerà di “Produzione e impiego in Alta Langa della biomassa da corileto: dalla piro-gassificazione con produzione di biochar alla bioedilizia”.

A Carla Bue, segretario generale Unione Montana Alta Langa, è affidato l’intervento sulla realizzazione della coibentazione di due uffici della sede dell’Unione Montana con l’utilizzo di bio manufatti. Dopo il dibattito la consegna degli attestati di partecipazione.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button