More
    spot_imgspot_img

    I più letti

    spot_img

    Leggi anche...

    Guarene: fermato dai carabinierii camionista rumeno accusato di tentato omicidio

    spot_imgspot_img

    Era il tardo pomeriggio di sabato 9 settembre quando, nel parcheggio antistante una nota ditta di trasporti di Guarene è scoppiata una feroce lite tra due camionisti, entrambi romeni, pare per un debito pregresso tra loro. Stando alle risultanze acquisite dai Carabinieri della Compagnia di Alba, la vittima si sarebbe avvicinata al camion dell’aggressore proprio per chiedere chiarimenti circa un debito pregresso rimasto insoluto. Tuttavia, alla vista del connazionale l’aggressore sarebbe sceso dal proprio mezzo armato di coltello ed avrebbe sferrato due colpi, il primo fortunatamente andato a vuoto, colpendo poi il connazionale all’addome. Malgrado la ferita questi sarebbe riuscito ad allontanarsi percorrendo un breve tratto a piedi prima di accasciarsi a terra, venendo soccorso da altri camionisti accorsi nel frattempo.
    L’uomo è stato poi ricoverato in codice rosso, seppure non in pericolo di vita, e sottoposto ad intervento chirurgico che ha permesso di accertare come solo per un caso la coltellata non avesse lesionato organi vitali.
    I Carabinieri di Alba, intervenuti sul posto, hanno sottoposto a fermo per tentato omicidio aggravato il presunto aggressore, in considerazione del concreto ed imminente pericolo di fuga: l’uomo è stato quindi condotto presso la Casa di Reclusione di Asti a disposizione della locale Procura della Repubblica.
    Solo la continua presenza sul territorio ha consentito, perciò, ai Carabinieri, di ricostruire la dinamica dei fatti evitando che il presunto colpevole si allontanasse dal luogo facendo perdere le proprie tracce“, si legge nella nota diffusa dall’Arma.

    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui

    Dal Territorio