Guarene e Castagnito intensificano i controlli anti coronavirus

Guarene e Castagnito intensificano i controlli anti coronavirus

Sin dal primo DPCM dell’8 Marzo gli Agenti del Comando di Polizia Locale di Guarene e Castagnito hanno intensificato l’attività di pattuglia. In particolare i turni sono stati triplicati ed il servizio su strada è attivo da lunedì a sabato; per garantire ciò i Sindaci hanno sospeso l’attività degli Agenti presso il Comando di Alba al fine di garantire la presenza assidua sulle zone di competenza. In prima linea, nonostante i continui cambiamenti ed aggiornamenti dei Decreti, gli Agenti hanno dato supporto sia alle persone che ai gestori di attività commerciali mediante risposta alla moltitudine di telefonate oltre che agli interventi sui social network; la pattuglia è altresì passata per ogni singolo negozio o attività commerciale principale. Terminata una prima attività informativa, oltre al consueto pattugliamento del territorio ed al pronto intervento, gli Agenti hanno proceduto al controllo di decine persone con contestuali 4 denunce in violazione dell’art. 650 Codice Penale in quanto sorpresi all’esterno senza giustificati motivi o necessità. Allo stesso tempo su entrambi i Comuni sono stati controllati i negozi e le attività economiche per accertare le condizioni di sicurezza necessari per mantenere l’apertura.

Sindaco Simone Manzone commenta: «In accordo con il mio collega Carlo Porro di Castagnito si è deciso di avere i due Agenti il più possibile su territorio dei due comuni in questi giorni di grande difficoltà».

Contatta l'autore

Ti potrebbero interessare anche:

Apri chat