dal PiemonteAttualità

Grandi Langhe 23 alle OGR di Torino 240 cantine albesi

Chiuso il 2022, con almeno un parziale ritorno alla normalità è già tempo di programmare il nuovo anno. Il primo appuntamento sarà Grandi Langhe, che per il secondo anno sarà ospitata negli spazi delle Ogr Torino il 30 e 31 gennaio. Si rafforza, dunque, il legame con il territorio e la città di Torino. Più di 240 cantine presenteranno le proprie etichette in anteprima. Novità di questa edizione è la partecipazione attraverso un grande banco d’assaggio del Consorzio Tutela Nebbioli Alto Piemonte. L’intenzione, infatti, è quella di tendere la mano ad altri territori per rappresentare al meglio l’intera regione vitivinicola piemontese. Il Consorzio di Tutela Barolo Barbaresco Alba Langhe e Dogliani e il Consorzio di Tutela Roero, con il supporto di Regione Piemonte e il sostegno di Intesa San Paolo, sono i promotori della manifestazione che accoglierà, tra gli altri, buyer selezionati da oltre 30 Paesi tra cui USA, Canada, Australia, Brasile, Giappone, India. Ad apertura della due giorni, si organizzerà la seconda edizione di CHANGES con un focus sull’etica del mondo del lavoro, in vigna e in agricoltura in generale; tema su cui il Consorzio di Tutela Barolo Barbaresco lavora già attraverso una progettualità condivisa con alcuni interlocutori del territorio.

Sponsorizzato

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button