ROERO ESTMagliano AlfieriROEROCultura e Spettacoli

Grande successo per il “Magliano Classic Festival”

Missione compiuta, per il Magliano Alfieri Classic Festival: seconda edizione di una kermesse concepita come un’intera settimana di masterclass di alta formazione dedicata alla musica da camera ed elettronica. L’evento era nato nel 2020 sulla spinta del Comune alfieriano e in particolare dell’entourage guidato dal sindaco Giacomina Pellerino: cercando e trovando subito la sinergia con il “collega” Carlo Porro da Castagnito, in una cordata che in questa annata si è allargata a Monticello d’Alba – con una data di concerto ad hoc nel castello – e a Priocca, con l’accoglienza affidata alle cure di Comune e Mondodelvino. Anche i Cavalieri del Roero, ora come allora, non hanno fatto mancare il loro apporto: per otto giorni di fatti ed eventi per cui artisti di caratura internazionale e giovani musicisti si sono incontrati e confrontati per dare vita a un percorso formativo fatto di lezioni, laboratori, concerti ed esibizioni.

La Pellerino ha ricordato come la finalità principale sia stata quella di coronare i desideri volti a fare arte e cultura sul territorio: con il pieno favore del pubblico, per un evento che pare davvero destinato a crescere. Il retroterra artistico non manca, del resto: grazie alla direzione del maestro Massimo Macrì, direttore artistico dell’evento e primo violoncello solista dell’Orchestra Sinfonica Nazionale della Rai, e ad un pool di insegnanti di caratura mondiale. Tutti qui: in un Roero che sa essere d’armonia.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button