More
    spot_imgspot_img

    I più letti

    spot_img

    Leggi anche...

    Govone: gli operatori di Buy Outdoor alla scopera di Langhe Monferrato e Roe

    spot_imgspot_img

    GOVONE – Trekking tra vigneti e rocche, voli in mongolfiera, tour in vespa per perdersi tra dolci pendii e panorami incantevoli. Infine, un’inedita cena di gala organizzata negli spazi del Real Castello di Govone, patrimonio UNESCO tra le residenze sabaude del Piemonte, per dare l’appuntamento alla prossima Borsa nel 2025. Per gli operatori di Buy Outdoor – la Borsa del Turismo Outdoor promossa dall’associazione WOW dall’11 al 14 settembre – la scoperta delle colline di Langhe Monferrato Roero è stata un crescendo di emozioni e di occasioni per vivere un territorio unico e dalle tante anime.

     

    Il programma che si è snodato nei Paesaggi vitivinicoli dell’UNESCO ha portato i 40 buyers in arrivo da ogni parte del mondo a conoscere una destinazione turistica ricca di natura e di cultura. «Un lavoro straordinario quello fatto dalle due ATL di Cuneese e Langhe Monferrato Roero e dall’associazione WOW per raccontare quali sono le tante e interessanti opportunità di turismo attivo nel nostro territorio, a cui si è aggiunto un evento eccezionale al Real Castello di Govone che ha regalato ai nostri ospiti un’ultima, indimenticabile serata prima del rientro» dice il presidente di WOW, Beppe Artuffo.

    «Per la cena di gala un grande ringraziamento va al Comune di Govone, all’associazione Govone Residenza Sabauda, alla Coldiretti di Asti e all’Aeroporto di Cuneo – aggiunge il vice presidente di WOW, Pier Paolo Guelfo –. Un bellissimo esempio di collaborazione e sinergia tra alcune delle principali realtà che operano sul nostro territorio nel mondo del turismo. Ma anche un’occasione unica per proporre una serata che ha saputo unire la storia, la cultura e il meglio della nostra enogastronomia: tutti elementi che, insieme appunto al paesaggio e alla natura, contribuiscono a rendere la nostra destinazione turistica irresistibile agli occhi del mondo». 

    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui

    Dal Territorio