Giovedì sciopero e manifestazione contro i licenziamenti all’Abet

Si sono concluse da pochi minuti le ultime assemblee dei dipendenti dell’Abet Laminati con i rappresentanti sindacali in merito alla vertenza apertasi la settimana scorsa, quando l’azienda ha comunicato l’intenzione di avviare una procedura di mobilità per 112 esuberi. E’ stata massicciamente condivisa, in entrambi gli stabilimenti della fabbrica di viale Industria e strada Falchetto e su tutti i turni di lavoro, l’adesione all’iniziativa proposta da Ggil, Cisl e Uil: quella di uno sciopero che si terrà dopodomani, giovedì 31 gennaio, con manifestazione in città.

AGGIORNAMENTI NELLE PROSSIME ORE SU QUESTO SITO, SERVIZIO SUL “CORRIERE” IN EDICOLA IL 4 FEBBRAIO.

X