dal PiemonteAttualità

Giornata nazionale Ana: “La Giornata nazionale degli Alpini è legge!”.

“La Giornata nazionale degli Alpini è legge! Finalmente arriva il giusto riconoscimento per il Corpo d’Armata Alpino, che riveste fondamentale importanza nella storia del nostro Paese e che si è sempre distinto per coraggio, altruismo e umanità”.

Così il Senatore cuneese della Lega, Giorgio Maria Bergesio, commenta l’approvazione, ieri in Senato, del DDL 1471 che, partito da un’iniziativa del gruppo della Lega alla Camera dei Deputati, stabilisce che il 26 gennaio di ogni anno sarà Giornata nazionale della memoria e del sacrificio degli Alpini.

Il Senatore Bergesio dichiara: “La Giornata è stata istituita per conservare la memoria dell’eroismo dimostrato dal Corpo d’armata alpino nella battaglia di Nikolajewka, durante la seconda guerra mondiale, nonché per pro­muovere i valori della difesa della sovranità e dell’interesse nazionale nonché dell’etica della partecipazione civile, della solidarietà e del volontariato, che gli alpini incarnano”.

Bergesio ricorda: “In quel drammatico scontro tra le truppe sovietiche e le forze residue dell’Asse, il Corpo d’Armata Alpino contava inizialmente 61.155 uomini. Al termine della battaglia circa 40.000 furono i morti, i dispersi o coloro che vennero catturati. Uomini caduti combattendo per l’onore della bandiera e la salvezza dei fratelli. Per questo abbiamo voluto dedicare questa Giornata al sacrificio e all’eroismo delle Penne Nere”.

In seguito all’istituzione della Giornata nazionale degli Alpini, il 26 gennaio, in ciascuna provincia o ente territoriale di livello equivalente, gli organi competenti, con il coinvolgimento dell’Associazione nazionale alpini, potranno or­ganizzare cerimonie ed eventi nonché testimonianze sull’importanza della difesa della sovranità nazionale, delle identità cul­turali e storiche, della tradizione e dei valori etici di solidarietà e di partecipazione civile che il Corpo degli Alpini incarna. Previsto anche l’imbandieramento degli uffici pubblici. Inoltre, visto l’alto valore educativo, sociale e culturale della Giornata, gli istituti scolastici potranno promuovere iniziative per celebrare la ricorrenza.

Il Senatore della Lega aggiunge: “Gli Alpini sono portatori di valori che vanno tramandati. Con la Giornata nazionale a loro dedicata si è voluto dare un riconoscimento anche al loro impegno in molte azioni di volontariato, come le raccolte di fondi e cibo per la popolazione ucraina, l’intervento a sostegno delle popolazioni terremotate, la loro opera con Proloco e associazioni di protezione civile comunali, impegni che si inseriscono nella visione di un mondo in pace”.

“Le istituzioni hanno un profondo debito di riconoscenza nei confronti del Corpo d’Armata Alpino per l’abnegazione nello svolgere il proprio dovere, l’amor patrio e l’attaccamento alla comunità dimostrato in ogni occasione. L’istituzione della Giornata era doverosa sia per esprimere la riconoscenza delle istituzioni e del popolo italiano verso gli Alpini per quanto hanno fatto e continuano a fare a favore della Patria, sia per ricordare la sanguinosa battaglia di Nikolajewka, concreta dimostrazione del valore alpino”, conclude il Senatore Bergesio.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button