dal PiemonteAttualità

Giornata mondiale della meteorologia: allerta e azione tempestiva

Fenomeni estremi come gradinate, rovesci, tornado, intense ondate di calore, o – come stiamo vivendo in questi mesi – prolungati periodi siccitosi sono divenuti più frequenti, tangibile conseguenza dei cambiamenti climatici in atto. Anche gli effetti di questi eventi  si sono fatti più estesi e le conseguenze più gravi, risultato della crescita demografica mondiale, dell’urbanizzazione e della degradazione dell’ambiente.

Oggi, 23 marzo, la Giornata Mondiale della Meteorologia ci ricorda che la previsione meteorologica da sola non è sufficiente: solo una previsione basata sugli impatti ed accompagnata da una tempestiva, affidabile e chiara comunicazione diviene utile ed efficace.

Quello degli avvisi tempestivi, che si traducono in reazioni immediate agli eventi estremi, è il tema promosso quest’anno dall’Organizzazione Mondiale per la Meteorologia (WMO). Un chiaro invito a migliorare il processo della previsione meteorologica, attraverso un coinvolgimento di tutti i soggetti che hanno un ruolo nella protezione dei beni e delle persone e nella riduzione del rischio, investendo in strumenti che rendano efficaci avvisi tempestivi.

Arpa Piemonte, che annovera tra i propri compiti quello di servizio meteorologico regionale, in questi anni ha prestato molta attenzione al tema degli avvisi per eventi esterni con il potenziamento dei sistemi di monitoraggiometeoidrografico e con una comunicazione capillare attraverso il sito istituzione, i social media (canali Twitter, Bot Telegram) e con App dedicate (Meteo3R e #AllertameteoPIE).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button