BRAScuola

Giornata di lauree a Pollenzo giovedì 10 marzo per sedici studenti dei corsi di Laurea Triennale e Magistrale

Nella giornata di giovedì 10 marzo sedici studenti concludono il percorso di studi – 9 di loro appartenenti al corso di laurea triennale in Scienze e Culture Gastronomiche e 7 a quello di laurea Magistrale in Food Innovation & Management – e presentano i loro elaborati finali.

Nella mattinata si tiene la discussione per i triennalisti, con proclamazione e consegna dei diplomi alle 12, mentre la sessione pomeridiana è riservata agli studenti magistrali, con proclamazione e consegna diplomi alle 17,30.

Ecco i futuri gastronomi ed i titoli delle loro tesi.

Corso di Laurea Triennale in Scienze e Culture Gastronomiche

Daniele Desiderio, 34 anni da Scandiano (Re), discute la tesi dal titolo: “Travel social media e nuova realtà gastronomica”, relatrice la prof.ssa Maria Giovanna Onorati.

Pietro Canepari, 25 anni da Roma, discute la tesi dal titolo: “L’impatto del cambiamento climatico sulla raccolta dei funghi edibili”, relatore il prof. Gabriele Volpato.

Lorenzo Penco, 24 anni da Arluno (MI), discute la tesi dal titolo: “Il pesce siluro in Italia un esempio di specie invasiva e potenziale risorsa gastronomica”, relatore il prof. Gabriele Volpato.

Simon Dalle Nogare, 25 anni da Bolzano, discute la tesi dal titolo: “La cultura del vino a New York e Tokyo: dal suo arrivo ad un boom internazionale – Un confronto di due culture diverse e come il vino sia diventato parte di esse”, relatore il prof. Simone Cinotto.

Silvia Rizzolo, 24 anni da Torino, discute la tesi dal titolo: “The Contribution of Community Supported Agriculture to Food System Sustainability. The Case of L’Arvaia”, relatore il prof. Michele Antonio Fino.

Luca Mariatti, 24 anni da Torino, discute la tesi dal titolo: “Alimenti integrali: questioni aperte, fra regole nazionali e diritto europeo”, relatore il prof. Lorenzo Bairati.

Isotta Marini, 23 anni da San Lazzaro di Savena (Bo), discute la tesi dal titolo: “Il vino naturale work in progress”, relatore il prof. Michele Antonio Fino.

Paolo Salvatore, 22 anni da Milano, discute la tesi dal titolo: “Ricettari Nudge: come un nuovo approccio alle ricette digitali potrebbe migliorare la qualità della dieta della popolazione e ridurre l’impatto ambientale dei consumi”, relatore il prof. Paolo Corvo.

Rosalio Andres Eduardo Castillo Rosas, 30 anni da Barquisimeto, Venezuela, discute la tesi dal titolo: “Food culture and traditions of the Venezuelan Diaspora in Northern Italy”, relatore il prof. Gabriele Volpato.

Laurea Magistrale in Food Innovation & Management

Damiano Puccia, 25 anni da Scicli (RG), discute la tesi dal titolo: “Evoluzione della disciplina delle Indicazioni Geografiche del settore food: caso studio Patata di Bologna DOP”, relatore il prof. Michele Antonio Fino.

Gino Gabriel Bonetti, 23 anni da Villadossola (VCO), discute la tesi dal titolo: “Social media strategies of digital tribalism: the case of veganism”, relatrice la prof.ssa Maria Giovanna Onorati.

Carlo Vincent Piccardo, 25 anni da Milano, discute la tesi dal titolo: “The fight against food waste thanks to the social inclusion: The cases of Recup and Solidando”, relatore il prof. Gabriele Volpato.

Andrea Rosina, 26 anni da Moncalieri (TO), discute la tesi dal titolo: “Il fenomeno delle startup ed il caso Poke House” relatrice la prof.ssa Patrizia Gazzola.

Alessandro Testa, 24 anni da Padova, discute la tesi dal titolo:” L’e-commerce italiano di vino post-Covid19”, relatrice la prof.ssa Patrizia Gazzola.

Matilde Chave, 24 anni da Moncalieri (To), discute la tesi dal titolo: “Italian and international wine market trends: a special focus on Signorvino”, relatrice la prof.ssa Donatella Saccone.

Riccardo Crovella, 24 anni da Torino, discute la tesi dal titolo: “Il Vermouth di Torino: un’IG tra tutela e strategia”, relatore il prof. Michele Antonio Fino.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button