FocusDall'AstigianoRUBRICHE

Genesi Life: ad Alba e ad Asti, si investe nella Green Economy con il bambù

Il futuro è green. A testimoniarlo è “Genesi Life”, progetto imprenditoriale decisamente innovativo che verrà presentato presso il Golf Club Città di Asti il prossimo venerdì 6 settembre, alle ore 17.00.

In cosa consiste? Genesi Life crea società agricole a responsabilità limitata, che si occupano di piantumare coltivazioni industriali e commerciali alto-intensive di Bamboo Gigante Moso.

Perché il bambù? Essenzialmente, per la sua versatilità. Questa pianta ha infatti circa 1.500 applicazioni possibili: alimentare, arredi, parquet, tessuti, borse, ecoplastica, carta, tisane, energy drink, bioedilizia (lo chiamano “l’acciaio vegetale”) e persino biomassa. È il business del momento, insomma, in piena fase di decollo. Senza contare la valenza “green”, sempre più di drammatica attualità, visto il cambiamento climatico che affligge il nostro Pianeta.

Come funziona? Dal terzo anno a partire dalla piantumazione inizia il raccolto di germoglio fresco di bambù ad uso alimentare e cosmetico (raccolto primaverile); dal settimo anno inizia il raccolto dei fusti (raccolto autunnale) e anche i raccolti accessori quali foglie, rizomi e germoglio invernale. In sostanza, le piantagioni non generano reddito solo per i primi tre anni di vita del bambuseto: dal terzo fino all’ottantesimo anno viene poi garantita un’entrata automatica ad altissima redditività (R.O.I. del 50%). Senza contare che offre un’agevolazione fiscale sugli utili (non fa cumulo di reddito), e che le quote societarie sono cedibili ed ereditabili.

“Il nostro progetto si rivolge a coltivatori e investitori alla ricerca di un buon ritorno economico. Abbiamo già avviato diverse Srl agricole di scopo: sono state le prime ideate e realizzate in Italia nel settore del bambù, e sono le prime per ettaraggi e per fatturati raccolti. Insomma: non solo le prime, ma anche le migliori – afferma con orgoglio Ivan Beltrame, uno dei tre Soci fondatori di Genesi Life, insieme a Bader Abdouni e Monica Nota –. Tre buoni motivi per cui credere in questo progetto: innanzitutto, è un’idea eco-sostenibile, che permette di essere pionieri in un mercato innovativo a livello europeo, decisamente in forte crescita. In secondo luogo, è una scelta responsabile a favore dell’ambiente, visto che il bambù brucia anidride carbonica: un ettaro di bambuseto produce tanto ossigeno quanto 20 ettari di bosco. Infine, è un investimento ad altissima redditività: prevede un’entrata automatica e garantita per i prossimi ottanta anni, secondo un business plan studiato minuziosamente da professionisti del settore”.

Per scoprire e toccare con mano il bambuseto “Genesi Dos Terza”, l’appuntamento è per venerdì 6 settembre presso il Golf Club Città di Asti (recinto piazza San Rocco, 5). Dopo la registrazione dei partecipanti, a partire dalle ore 17.00, sarà possibile visitare il campo adiacente, già piantumato, e – durante l’aperitivo – approfondire il discorso sul progetto, con la presentazione di costi e benefici di un possibile investimento. Quindi, ascoltate le testimonianze di alcuni soci delle SRL agricole già avviate, si passerà alla presentazione del bambuseto “Genesi Andromeda”, le cui quote sono in fase di raccolta, che troverà spazio alle porte di Alba, nel cuore delle Langhe targate Unesco. Per chiudere l’incontro, sarà possibile sperimentare uno dei moltissimi utilizzi del bambù, durante la cena a base di germogli freschi Alibambu (la società legata a Genesi Life che si occupa della commercializzazione), preparata dallo chef Cosmin Cadar.

Per adesioni all’evento, è possibile registrarsi attraverso Eventbrite al link:
https://www.eventbrite.it/e/biglietti-inaugurazione-bambuseto-genesi-dos-terza-srl-67000910527

Per informazioni, consultare il sito www.genesilife.it, scrivere a info@genesilife.it, visitare la pagina Facebook @genesilife o telefonare al numero verde 800-034509.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button