dal PiemonteEconomia & Lavoro

«Fusione» tra Fca e Renault: entusiasmi e timori per la nostra economia

E’ una notizia-bomba per l’economia piemontese quella della proposta che Fca ha presentato per una «fusione» con la Renault. Il maxi-gruppo potrebbe inoltre allargarsi a oriente con Nissan e Mitsubishi che già sono alleate dei francesi.

Dal matrimonio transalpino nascerebbe una società di diritto olandese controllata in parti uguali dall’ex Fiat ora americano-italiana e dalla Renault, 50 e 50. Un gruppo da quasi 9 milioni di vetture in produzione all’anno, il terzo a livello mondiale.

Preoccupano, però, le ricadute occupazionali nel nostro Paese. Fca ha detto che la sua proposta non prevede la chiusura di stabilimenti in Italia, anche se le «sinergie» con Renault nei piani porterebbero a risparmi per 5 miliardi di euro. E per ora, in attesa di una risposta da Parigi, si gode l’impennata del titolo in Borsa.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button
PHP Code Snippets Powered By : XYZScripts.com