Fresata la Salita Vecchia al centro: per dar più «grip» agli automobilisti

  L’asfalto dCherasco2ella Salita Vecchia al centro storico di Cherasco è stato fresato. «Un intervento che speriamo possa garantire un inverno tranquillo agli automobilisti» – dice il sindaco Claudio Bogetti. Si tratta, infatti, di una tratta storicamente delicata sotto questo aspetto: per l’inclinazione del piano viario e l’esposizione all’ombra, che favorisce il ristagno di umidità e il persistere del ghiaccio. «La fresatura – aggiunge il vicesindaco Carlo Davico – è stata eseguita da una ditta speciailzzata, la Italfrese di Asti, ed è costata circa 3mila euro. Pensiamo che per un paio d’anni il fondo della Salita Vecchia possa ancora andar bene così. Poi, andrà del tutto rifatto. E l’intenzione in quest’ottica è quella di stendere un “tappetino” più ruvido, che possa da solo ovviare ai problemi di tenuta con la pioggia e nella stagione fredda». RIASFALTATURE FATTE Sempre in ambito di interventi per migliorare la percorribilità della vasta rete viaria di sua competenza, il Comune di Cherasco nelle scorse settimane ha fatto eseguire sei interventi di asfaltatura o riasfaltatura. Il primo dello sterrato vicino a via Nostra Signora del Popolo, gli altri in un tratto di quest’ultima, di via Duccio Galimberti e, nelle frazioni, di via Fossano a Bricco, in Regione Piana e lungo la direttrice che conduce all’abitato collinare di San Bartolomeo. La spesa preventivata era di 50mila euro. R. Z.