Dal CuneeseCRONACA
In primo piano

Fossano: nell’allevamento i maiali mangiavano le carcasse

Con un comunicato appena emesso, i Carabinieri forestali di Cuneo hanno dato notizia di un intervento condotto insieme a personale del servizio Veterinario dell’Asl a Fossano, in un allevamento suino con circa 2.000 capi in territorio di Fossano. Qui  – scrivono i militari – sarebbe stata rinvenuta «una situazione di marcata irregolarità». 

Il comunicato continua: «Al momento del controllo, nel piazzale dell’azienda erano accumulate decine di carcasse di suini in avanzato stato di putrefazione, mentre altre sono state rinvenute nei locali adibiti alla stabulazione, abbandonate e lasciate al consumo alimentare degli altri animali. Gli stalli dei suini, obsoleti, di dimensioni non adeguate e tali da provocare ferite e patologie, non presentavano sistemi di scolo dei liquami. I veterinari, constatate le numerose irregolarità strutturali e le carenze igienico sanitarie della gestione, hanno valutato che la detenzione degli animali fosse incompatibile con la natura degli stessi e produttiva di gravi sofferenze. La titolare dell’azienda è stata segnalata alla Procura della Repubblica per reati in materia di gestione dei rifiuti e di tutela per il sentimento verso gli animali. Altre sanzioni amministrative in ambito di sanità e igiene animale saranno elevate al termine di ulteriori accertamenti». 

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button