More
    spot_imgspot_img

    I più letti

    spot_img

    Leggi anche...

    Fossano, l’imprenditore Giuseppe Piumatti racconta ai giovani la sua ricetta per una “impresa etica”

    spot_imgspot_img

    “Bisogna essere sempre pronti. E per essere sempre pronti bisogna crederci fino in fondo e seguire il proprio istinto, senza tralasciare lo studio né dimenticare i valori fondanti della vita, che sono quelli insegnati dalla famiglia e dall’istituzione scolastica.”

     

    È questo il messaggio che Giuseppe Piumatti – presidente Bra Servizi Gruppo Piumatti -, ha voluto mandare ai numerosi giovani che questa mattina – sabato 20 maggio – hanno partecipato all’incontro che si è svolto a Fossano, organizzato dai Salesiani Don Bosco con il patrocinio di Cnosfap Regione Piemonte, sul tema: “Lo stile di Don Bosco nel fare impresa”.

    “Da ex allievo dei Salesiani, è stata una grande emozione per me partecipare a questo incontro e confrontarmi con i giovani che non sono solo il nostro futuro ma soprattutto il nostro presente. A loro dobbiamo dare l’esempio, il buon esempio, attraverso fatti concreti e ricordandogli sempre che tutto si basa su quei valori antichi ma sempre attuali che ci hanno insegnato i nostri genitori: correttezza, rispetto, serietà. Fondamentale è studiare, ma anche non temere i sacrifici e seguire sempre la propria inclinazione, alimentandola con professionalità e passione”.

    Molti i giovani che si sono presentati all’incontro portando con sé il libro “Il giallo e il rosa”, sulla storia imprenditoriale di Giuseppe Piumatti, Cavaliere di Gran Croce nonché amministratore unico e presidente Bra Servizi – Gruppo Piumatti, affascinati dal suo essere un “imprenditore fai da te”, un self-made man che ha lavorato sodo per realizzare i suoi sogni diventati prima progetti e poi realtà.

    “Le difficoltà nella vita ci sono sempre – ha concluso l’imprenditore Piumatti – ma non bisogna mai scoraggiarsi e andare avanti se si è convinti di quello che si sta facendo. La mia formula vincente si può riassumere in tre parole: intuito, organizzazione e semplicità, per un solo obiettivo rimasto immutato nel tempo: un’imprenditoria etica, proprio come ci ha insegnato Don Bosco”.

     

    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui

    Dal Territorio