Dal CuneeseAttualità

FIPSAS e Provincia: nasce l’accordo per la fornitura di trote autoctone

Nei torrenti della Granda saranno immesse le trote autoctone marmorata e fario mediterranea prodotte negli incubatoio ittici di Cussanio e Dronero

CUNEO – La sezione provinciale della FIPSAS Cuneo (Federazione Italiana Pesca Sportiva e Attività Subacquee) e la Provincia di Cuneo, lunedì 11 aprile, hanno siglato un’importante convenzione grazie alla quale, sarà possibile proseguire la collaborazione per la gestione degli incubatoi ittici di Fossano fraz. Cussanio e Dronero per la produzione di trote marmorate e fario mediterranee. L’accordo permetterà alla Provincia di immettere nelle acque dei torrenti della Granda queste specie incrementando la produzione provinciale di materiale ittico completamente autoctono. L’impianto di Fossano alimenterà le immissioni rispetto al bacino fluviale del fiume Tanaro con i suoi affluenti mentre Dronero servirà il bacino del Po e i suoi affluenti (torrenti Grana, Mellea-Maira, Varaita e Po). FIPSAS, che recentemente ha intrapreso un ruolo di coordinamento all’interno degli incubatoi, vuole menzionare e lodare il lavoro portato avanti per tanti anni, diligentemente ed egregiamente, dall’Associazione Pesca Ambiente di Fossano fraz. Cussanio e dall’Unione delle Associazioni di Pesca della Valle Maira che ha sede presso la centrale Enel nel Comune di Dronero. “E’ doveroso far rilevare che i fondatori delle due associazioni territoriali – dice il Presidente FIPSAS CUNEO, Giacomo Pellegrino – sono stati dei veri e propri pionieri. Hanno avuto intuizioni importanti avendo a cuore la cura, il ripopolamento e le immissioni di trote autoctone e avannotti negli splendidi corsi d’acqua della Granda, in quanto all’epoca erano stati soggetti ad un allarmante calo che avrebbe potuto portarli all’estinzione. Ed è per questo che, anche se la gestione degli impianti è stata formalmente trasferita a FIPSAS CUNEO, noi continueremo ad avvalerci della preziosa presenza ed insostituibile esperienza delle rispettive società nelle attività da portare avanti. Ci tengo a ringraziare i due Presidenti Gilberto Turco, dell’Associazione Pesca Ambiente di Fossano fraz. Cussanio e Massimo Barbero, dell’Unione di Pesca Valle Maira di Dronero, il Presidente della Provincia, Federico Borgna per la disponibilità dimostrata e per aver permesso di raggiungere l’obiettivo, il Dirigente del Settore Pesca della Provincia, dott. Luciano Fantino e il Consigliere Provinciale Pietro Danna che da sempre ha creduto in questo progetto e l’ha sostenuto”.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button