CanaleROERO NORDROEROAttualità

Fiera del Pesco, un programma ricchissimo: ecco tutte le attrazioni

E’ tutto pronto a Canale per la 77ª della Fiera del Pesco: la principale manifestazione della capitale del Roero, una serie di eventi in oltre una settimana di iniziative e divertimento. Un evento che si annuncia “verde”. «In anticipo rispetto a quelle che diverranno le nuove disposizioni – annuncia Pinuccio Bracco, presidente dell’Ente Fiera –  tutto il materiale che verrà usato per la gastronomia sarà biodegradabile.

Una segnale di rispetto per l’ ambiente». L’esordio ufficiale sarà affidato venerdì 19 luglio alla cerimonia finale del 31° Premio giornalistico del Roero: kermesse nata nella vicina S. Anna di Monteu dall’idea del vigneron Giovanni Negro, e che si svilupperà in piazza Italia a partire dalle 18. Seguirà l’AperArneis, vetrina del “bianco” d’eccellenza della Sinistra Tanaro. Sabato 20 luglio in piazza Italia dalle 22 si concretizzerà la collaborazione tra Ente Fiera, Comune e coscritti del 2001: in una note di festa con il celeberrimo dj Roberto Molinaro in “MolinHero”. Ufficialità domenica 21 luglio, dalle 10.30 con l’inaugurazione condotta dal sindaco Enrico Faccenda. La giornata sarà arricchita dalla presenza degli sbandieratori di San Damiano d’Asti e del Gruppo Falconeria Maestra con personaggi medioevali che avranno la loro “cittadella” in piazza Pasquale Toso. Sarà altresì visitabile la torre civica. In serata ballo liscio con l’orchestra Roberta Cappelletti all’anfiteatro e, in piazza Italia, tributo a Ligabue della band Oronero. “Double” in programma anche per lunedì 22 luglio: con l’esibizione di allievi e maestri della scuola “Le Stelle Danzanti” di Daniele Bordone e Valentina Porro (anfiteatro) e il “Decaleva 1991-2000” in piazza Italia. Varia la suggestione di martedì 23 luglio: la parte melodica sarà affidata alla tradizionale serata Anni ‘60 con il gruppo Formula 3 di Alberto Radius, dalle 20.30 allo sferisterio “Sfida al Cordino” di pallapugno. Assegnerà il “Trofeo città di Canale” dedicato alla memoria di Daniele Giacosa. Innovazione piena mercoledì 24 e giovedì 25 luglio. Piazza Italia si vestirà dei suoni e dei sapori della verde Irlanda, con colonna sonora in tema appannaggio delle band Gens D’Ys e Uncle Bard & The Dirty Bastard, tra musica, cibo, buon bere e tanta festa. Sempre mercoledì, alle 21 alla Confraternita di San Bernardino puntata canalese del festival “Suoni dalle colline di Langa e Roero” coordinata dal maestro Giuseppe Nova. Si eseguiranno musiche di Schubert, Bellini, Verdi e Puccini. Il tema di venerdì 26 sarà quello della disco music: con l’approdo in piazza Italia, dalle 22, della leggendaria Shary Band in attesa della “Notte Rosa” di sabato 27 luglio. In questa data, dalle 19.30 i borghi canalesi suggeriranno i loro piatti nella cena itinerante del “Bon Aptit”. Dalle 21 l’anfiteatro sarà dedicato al ballo liscio con l’orchestra Luciano Folk, mentre in piazza Italia ci sarà la Sciarada Rock Band prima dello Shuffle Party dalle 23.30 sino a notte fonda. Gran finale domenica 28 luglio: dalle 10.30 sfileranno in centro le associazioni sportive e di volontariato canalesi assieme ai “gemelli” tedeschi di Sersheim e alla banda musicale di Vezza d’Alba. Completerà il tutto la distribuzione di pesche al vino birbèt. Alle 20.30, la panchina gigante sulla collina Giaconi di Madonna dei Cavalli ospiterà il pic-nic rosa ideato dal centro “Roero Rosa” coordinato da Andreina Tarasco. In attesa dello spettacolo pirotecnico che concluderà degnamente il programma circa alle ore 22, quando i fuochi d’artificio illumineranno la collina di Mombirone.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button