Farigliano: assaltano bancomat sfondandolo con l’auto

283
Devastato. L'ingresso alla filiale dell'Istituto di credito nella piazza del paese

Nuovo colpo della banda dei bancomat. La scorsa notte è accaduto a Farigliano, quando gli abitanti dei dintorni circa alle ore 2.30 sono sobbalzati dal letto per il rumore provocato. I soliti ignoti hanno dato l’assalto al distributore automatico di banconote della filiale della Banca Alpi Marittime di Carrù nella centrale piazza Vittorio Emanuele II.
I malviventi avrebbero prima provocato un’esplosione e poi lanciato la loro auto a sfondare l’ingresso alla banca, per riuscire ad accedere alla cassa e prendere il denaro contenuto, poco più di 5.000 euro.. Si tratterebbe, tuttavia, di soldi che non potranno spendere: perché l’apparecchio era dotato di dispositivo anti-rapina che all’esplosione ha macchiato gli euro con un inchiostro rosso indelebile. .
Nel violento urto l’auto, poi fuggita velocemente, ha perso un portellone, preso in consegna dai carabinieri del reparto operativo di Fossano, che coordina le indagini assieme ai loro colleghi di Dogliani. Sono state anche acquisite le immagini di alcune telecamere di sorveglianza lungo la strada e nella piazza della filiale Bam.