A Wine Around si presentano i vini buoni del Roero

    116

    BRA – Il Roero, iscritto assieme alle Langhe e al Monferrato nella lista del Patrimonio Mondiale UNESCO dal 2014, si è affermato nel mercato mondiale del vino con le sue Docg Roero e Roero Arneis, grazie ad una tradizione di viticoltura secolare, che negli anni, tra piccole e grandi realtà, ha saputo tramandarsi di padre in figlio, rinnovandosi per stare al passo con le nuove sfide di un mercato sempre più ampio, grazie anche alle nuove generazioni che hanno raccolto l’eredità familiare con passione e impegno.

    Banco BPM, assieme alla guida Vinibuoni d’Italia e FoodAround, in occasione del festival enogastronomico WineAround – vini e dintorni, in programma a Bra dal 18 al 20 ottobre, dedica un appuntamento a questo territorio vitivinicolo unico, per premiarne alcuni protagonisti che si sono distinti per la propria storia aziendale, per progetti enologici innovativi e per iniziative etico/sociali.

    Sarà inoltre l’occasione per allargare l’orizzonte a tutto il Piemonte, con un’anteprima per la regione dell’edizione 2020 di Vinibuoni d’Italia, in attesa della presentazione ufficiale in programma il 9 novembre al Merano Winefestival, e la consegna dei diplomi Ecofriendly, che la guida, assieme ai suoi partner Verallia, Repower e Amorim, dedica alle aziende selezionate che si impegnano nell’ecosostenibilità, sempre più valore aggiunto indispensabile per una produzione di qualità.

    Programma dell’evento – dalle ore 17 sabato 19 ottobre 2019

    — Il Roero: racconto di un patrimonio vitivinicolo in crescita e prospettive della vendemmia in corso, a cura del Consorsio di tutela del Roero.

    — Banco BPM in collaborazione con FoodAround e Vinibuoni d’Italia premia 7 protagonisti della viticoltura del Roero, che si sono distinti per progetti enologici innovativi e di carattere etico/sociale, per aver contribuito a esportare il Roero nel mondo, per averne tramandato storia e tradizione del territorio e per aver saputo trasmettere questa eredità alle nuove generazioni, così importanti per mantenere vivo un patrimonio unico.

    — Anteprima dell’edizione 2020 di Vinibuoni d’Italia per il Piemonte. Un quadro delle selezioni della commissione regionale della guida presentato dal curatore nazionale Mario Busso.

    — Consegna dei diplomi Ecofriendly alle aziende piemontesi selezionate da Vinibuoni d’Italia per il loro impegno nell’ecosostenibilità.

    — Degustazione di vini piemontesi selezionati nell’edizione 2020 di Vinibuoni d’Italia

    L’ingresso è libero e per partecipare è necessario prenotarsi online sul sito www.winearound.it

    Info: www.winearound.it – info@winearound.it

    Programma completo: http://winearound.it/il-programma-di-bra/
    Pagina Facebook: https://www.facebook.com/winearounditaly