Estate senza turni negli ospedali di Alba e Bra

Per chi le ferie le passerà ad Alba e Bra non ci sarà alcun problema nel caso sia necessario fare ricorso a prestazioni ambulatoriali, ricoveri o accertamenti presso il Dea del “San Lazzaro” di Alba o il pronto soccorso del “Santo Spirito” di Bra.

Per gli ultimi giorni di luglio e per tutto il mese di agosto, infatti, i due presidi sanitari saranno assolutamente “aperti per ferie”.

Viene meno, infatti, anche la tradizionale alternanza tra Alba e Bra per la chiusura del reparto di ortopedia. «Sia ad Alba che a Bra – spiegano il neo direttore generale dell’Asl Cn2 Massimo Veglio e la responsabile dei due presidi, Cristina Frigeri – non sono stati predisposti periodi di chiusura. Questo vale per i reparti così come per gli ambulatori e – naturalmente – per i due reparti che assicurano il confronto con le situazioni in urgenza ed emergenza. Per ottimizzare l’occupazione dei reparti, dove l’estate produce una contrazione delle presenze e dei ricoveri, sono previsti accorpamenti dei letti di degenza, in modo da consentire una certa riduzione del personale, e quindi la gestione delle ferie estive per gli addetti del comparto medico e paramedico».

In pratica possiamo dire che i due ospedali non cambieranno per nulla orari, prestazioni e servizi offerti all’utenza. L’emergenza e urgenza saranno assolutamente garantite, così come i ricoveri, l’attività programmata e quella degli ambulatori delle varie specialità mediche e chirurgiche.

X