Eso Peluzzi: retrospettiva ricca di “cose semplici”

Ritrattista di stampo realista e venatura umanitaria, paesaggista lirico e sensibile, rarefatto e introspettivo nelle sue nature morte, Eso Peluzzi (1894-1985), ha lavorato tra Liguria e Piemonte, dal secondo decennio del XX secolo fino agli anni Ottanta. A omaggiare la sua poetica e l’ampio ventaglio dei generi pittorici con cui si è confrontato (la figura, il paesaggio, la natura morta) nei dipinti realizzati tra il 1912 e il 1983, è la mostra “Eso Peluzzi. Il pittore delle more di Cairo” promossa dalla Fondazione Bottari Lattes in collaborazione col Comune di Murazzano, e curata da Ivana Mulatero, storica dell’arte e curatrice del Museo Civico Luigi Mallé di Dronero.

L’esposizione è dedicata al corpus pittorico dell’artista, emblematica figura che ha vissuto nei crocevia geografici e culturali italiani tra la Liguria, il Piemonte e la Lombardia.

«In questa iniziativa che valorizza la fecondità espressiva di Peluzzi, che amava definirsi pittore delle cose semplici che fanno grande il mondo – spiega la curatrice della mostra Ivana Mulatero –, si vuole evadere dal mito discreto di pittore delle Langhe, che per molti decenni ha connotato in maniera univoca la sua opera, provando a rintracciare le vicinanze, come anche le distanze, dalle molte avanguardie».

Prima dell’inaugurazione della mostra, dalle ore 10.30 alle ore 17 di sabato 7 luglio, saranno aperte al pubblico le case-museo di Peluzzi e del nipote Claudio Bonichi nel borgo antico di Monchiero, il paese che i due artisti scelsero come luogo di creazione e ispirazione, realizzando le opere dal 1948 al 2016.

Ricordiamo che la mostra è allestita presso Palazzo Tovegni di Murazzano (via Adami 5). L’orario di visita è il seguente: venerdì e sabato 15-18; domenica 10-12 e 15-18, fino al 24 luglio prossimo. L’ingresso è libero.

SANTA VITTORIA D'ALBA – Il Ristorante Le Betulle organizza sabato 16 novembre una serata dove la protagonista in tavola sarà  “la bagna cauda“. L’autu...
SANTA VITTORIA D'ALBA – Il Ristorante Le Betulle organizza sabato 16 novembre una serata dove la protagonista in tavola sarà  “la bagna cauda“. L’autu...