ALBAEventi

Ma…donna che spettacolo! L’arte in rosa nel centro storico

Prenderà il via questa sera, venerdì 28 giugno, per proseguire sabato e domenica la rassegna interamente al femminile “Artisti al Lavoro 2019. Ma…DONNA che spettacolo!”. L’evento che avrà come cornice il centro storico di Alba è organizzato dall’associazione artistica di volontariato Familupi’s  e propone per la sua 11ª edizione spettacoli esclusivamente realizzati da donne, con un calendario ricco di eventi e una rosa di artiste dai talenti poliedrici. Tra le donne al centro della scena troviamo alcune artiste delle tecniche circensi: Fiammetta Lari con due spettacoli aerei con l’ausilio di tessuti, corde e acrobazie, la comicità di Margherita Mischitelli nella figura di un mini pony, che alterna la ruota Cyr e numeri di equilibrismo, oppure Annalisa Michelucci, in uno spettacolo aereo di danza con il fuoco o ancora la giocoleria del “Circo a pois” di Francesca Poppi Mari e quella del clown Daniela Cardellini. Il duo composto da Paola Lombardo e Paola Torrisi, invece, propone un concerto semi-serio (più semi che serio) per voce e violoncello mentre “Due passi” di Marzia Raballo ed Elena Rolando si esibisce in una performance di danza contemporanea. La cantautrice Amarilli Varesio, detta Marilì, dialogherà con il pubblico sul tema del viaggio attraverso la sua chitarra. Ci sarà anche un concerto di arpa kora, suonata da Elena Russo. All’appuntamento non mancano le artisti albesi: il collettivo Scirò, che offrirà uno spettacolo di teatro performativo rivolto all’infanzia, le attrici dei Magog in uno spettacolo comico itinerante, le ballerine di “Le ragazze di Miss Gym”. Ci saranno infine le acrobazie sui trampoli delle “Regine di bastoni” e quelli degli ospiti di casa, i Familupi’s, che chiuderanno la rassegna con un laboratorio di giocoleria al parco Sobrino. L’edizione sarà la prima kermesse di sole artiste donne in Italia e non a caso cadrà nel 30° anno di attività della storica associazione albese Familupi’s, che ha così voluto celebrare il suo impegno nel fare del teatro di strada un prezioso strumento di partecipazione e inclusione. Tutti gli spettacoli sono a ingresso gratuito. Il festival è realizzato con il contributo del Comune di Alba, con il sostegno del Centro Servizi Volontariato “Società Solidale” e la collaborazione di Teatro del Fiasco, Gruppi scout, associazione Magog, Associazione San Giovanni e si snoderà tra i principali siti del centro storico: via Vittorio Emanuele II, piazza Ferrero, piazza Duomo e piazza Pertinace.

Mostra altri

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Apri chat