ALBABRASanità

Emergenza Coronavirus: sospesi prelievi in accesso diretto, prestazioni differibili e programmate

ALBA – L’ASL CN2 comunica che, a far data da oggi, giovedi 5 marzo 2020, le prestazioni ambulatoriali in classe di priorità D (differibile), in classe di priorità P (programmata) e senza priorità (casella della classe di priorità senza indicazioni) sono Bloccate, su indicazione del coordinamento regionale, al fine di ridurre il rischio di contaminazione da CORONAVIRUS.

Saranno garantite, invece, le prestazioni urgenti (classe U) e in priorità breve (classe B). Le prestazioni prenotate e non erogate saranno riprogrammate appena possibile.

La classe di priorità è in alto a destra nell’impegnativa/ricetta.

Inoltre, si comunica che i prelievi in accesso diretto saranno bloccati fino al 15 marzo, salvo indicazione urgente da parte del Medico di Medicina Generale, del Pediatra di Libera Scelta o del medico specialista prescrittore. Sono altresì bloccati i prelievi programmati sino al 15 marzo 2020. Le medesime indicazioni valgono per altre prestazioni erogate in accesso diretto (radiologia, cardiologia, ecc.).

Si comunica inoltre che per ulteriore disposizione regionale sono sospesi gli interventi chiurgici ordinari, fatta eccezione per gli interventi urgenti, quelli salvavita e quelli di tipo oncologico.

Si raccomanda il rigoroso rispetto delle indicazioni ministeriali relative alle misure igienico-sanitarie contenute nell’allegato 1 del DPCM del 4 marzo 2020, che si riportano di seguito:

  1. a) lavarsi spesso le mani. Si raccomanda di mettere a disposizione in tutti i locali pubblici, palestre, supermercati, farmacie e altri luoghi di aggregazione, soluzioni idroalcoliche per il lavaggio delle mani;
  2. b) evitare il contatto ravvicinato con persone che soffrono di infezioni respiratorie acute e comunque evitare abbracci, strette di mano e contatti fisici diretti con ogni persona;
  3. c) igiene respiratoria (starnutire o tossire in un fazzoletto evitando il contatto delle mani con le secrezioni respiratorie);
  4. d) mantenere in ogni contatto sociale una distanza interpersonale di almeno un metro;
  5. e) evitare l’uso promiscuo di bottiglie e bicchieri, anche durante l’attività sportiva;
  6. f) non toccarsi occhi, naso e bocca con le mani;
  7. g) coprirsi bocca e naso se si starnutisce o tossisce;
  8. h) non prendere farmaci antivirali e antibiotici, a meno che siano prescritti dal medico;
  9. i) pulire le superfici con disinfettanti a base di cloro o alcol;

Si raccomanda, inoltre (come da articolo 2 del DPCM del 4 marzo 2020, che si allega):

– alle persone anziane o affette da patologie croniche di evitare di uscire dalla propria abitazione se non per urgenze; se l’uscita fosse effettivamente urgente, evitare luoghi affollati e contatti stretti con altre persone.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button