BRAAttualità

Emergenza Casa a Bra: dal 18 ottobre è possibile richiedere il contributo on line

Domande fino al 14 novembre, per nuclei familiari in locazione e in difficoltà

Da lunedì 18 ottobre – e fino alle ore 24 di domenica 14 novembre 2021 – i nuclei familiari più esposti agli effetti economici derivanti dall’emergenza Covid 19 e in possesso dei requisiti necessari potranno fare domanda per la concessione di contributi nell’ambito del progetto “Emergenza Casa”. In particolare, i contributi saranno finalizzati al pagamento dei canoni di locazione per l’anno 2021 e delle spese condominiali gestione 2020/2021, sia in termini di ristoro (parziale e/o totale) di morosità maturate nei tempi sopraindicati che di anticipo.

L’importo del contributo è di 1.500 euro e verrà erogato direttamente al proprietario che sottoscriverà un accordo e non attiverà una procedura di intimazione di sfratto nei confronti dell’inquilino beneficiario del contributo almeno fino al 30 giugno 2022.

L’assegnazione dei contributi verrà effettuata per nuclei familiari e non per individui, come da anagrafe della popolazione residente nel Comune, sulla base dei seguenti requisiti:
– residenza nel Comune di Bra;
– essere titolare di un contratto di locazione privato, regolarmente registrato, ad eccezione dei contratti di assegnazione in godimento di un alloggio di proprietà di cooperativa edilizia con clausola di proprietà differita. In caso di un contratto cointestato, può presentare richiesta di contributo solo uno dei due locatori;
– essere in possesso di ISEE in corso di validità pari o inferiore a 13.000 euro;
– non aver percepito nel 2021 reddito di cittadinanza e/o pensione di cittadinanza per un importo complessivo pari o superiore a 2.000 euro;
– non aver percepito sostegno locazione regionale annualità 2019/2020 per un importo complessivo pari o superiore a 2.000 euro;
– non aver beneficiato del contributo relativo a Emergenza Casa 9;
– non aver beneficiato del contributo relativo all’Agenzia Sociale per la Locazione (ASLO) annualità 2020 e 2021;
– non aver beneficiato del contributo relativo al Fondo Inquilini Morosi Incolpevoli (FIMI);
– non aver beneficiato del contributo relativo ad Alleanza 2.0 prima edizione;
– non essere proprietario di un immobile per uso abitativo/commerciale.

I contributi verranno erogati sino ad esaurimento delle risorse economiche e assegnando priorità alle istanze presentate da nuclei familiari con presenza di figli minori e/o persone disabili, a nuclei familiari monoparentali o a quelli mononucleari composti da una sola persona over 65 anni. In caso di risorse economiche insufficienti rispetto al numero delle domande ricevute, ulteriore priorità sarà determinata dal possesso di attestazione ISEE avente il valore economico più basso.

Le domande potranno essere inviate esclusivamente on line, tramite la piattaforma digitale all’indirizzo: https://mol.comune.bra.cn.it/mol/emercasa2021.xhtml.

Per l’aiuto alla compilazione l’invio della domanda rivolgersi all’Associazione Insieme, corso IV Novembre n. 20, tel. 0172.244462, cell. 371.3200552. (em)

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button