ROERO OVESTSanfrèROEROAttualità

Emergenza acqua: riserve scarse e consumi anormali a Sanfrè

Allarme dell’azienda gestore acquedotto: di questo passo rischio razionamenti

SANFRE‘ – Emergenza idrica in pieno inverno: altro che futuri scenari, gli stravolgimenti dei cambiamenti climatici sono già realtà. Al punto che l’Acda, l’Azienda cuneese nelle nostre zone gestore dell’acquedotto di Sanfrè, ha lanciato l’allarme. Includendo lo stesso Sanfrè tra i “Co­muni con livello di attenzione elevato”, attingimenti anormalmente alti e possibili criticità a breve.  Si profila «un dramma – ha commentato Livio Quaranta, presidente di Acda Spa – se nevicate o piogge non alimenteranno a dovere i bacini profondi fornitori delle falde più interne ai pozzi». Il rischio è quello di dovere ricorrere a razionamenti già in primavera.

Sponsorizzato

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button