LANGA DEL BAROLORoddiLANGHEDal Comune
In primo piano

Elezioni comunali: a Roddi sarà battaglia tra Roberto Davico e Francesca Zoccola

Elettori chiamati alle urne il 3 e 4 ottobre in 150 comuni piemontesi

Sono 150 i Comuni del Piemonte (pari al 12,7% del totale) che saranno chiamati a votare quest’autunno per eleggere il nuovo sindaco. Otto di questi rientrano nel territorio di Langhe e Roero. Lo scorso sabato sono state depositate ufficialmente le liste dei candidati. Le elezioni amministrative si svolgeranno nelle giornate del 3 e 4 ottobre. Oggi presentiamo i candidati sindaci a Roddi.

Sarà una corsa a due quella che andrà in scena nel comune di Roddi. L’ex sindaco Lorenzo Prioglio sarà ancora candidato, ma questa volta da consigliere in appoggio al suo ex assessore, Roberto Davico, 56 anni, dipendente del Consorzio Trasporti Bus Company, con la lista “Insieme per Roddi”. Ad appoggiarlo, oltre all’ex sindaco Prioglio (classe 1945, pensionato), ci sono anche Giovanna Sandri (1956, ex commerciante in pensione), Pierluigi Gerbino (1964, consulente nel settore farmaceutico), Marco Ansaldi, (1972, commercialista), Remo Gattiglia (1953, dirigente Miroglio), Luana Baietta (1983, impiegata), Simona Buffa (1977, massofisioterapista), Alessandro Bonelli, (1970, enotecnico), Massimo Saglia (1968, geometra) e Raffaele Giachino (1975, coltivatore diretto).

Anche l’altro candidato sindaco, Francesca Zoccola, 38 anni, dottore commercialista, arriva da una lunga esperienza politica. Vicesindaca uscente, il padre Paolo era stato alla guida del paese negli anni ‘90. Appoggiano la sua lista “SiAmo Roddi” Giorgia Bonelli (26 anni, impiegata), Mauro Cane (49 anni, geometra), Gian Luca Colombo (38 anni, produttore vinicolo e consulente enologico), Cristiana Cravanzola (51 anni, docente al liceo artistico “Gallizio” di Alba), Gianni Garabello (53 anni, consulente informatico), Enrico Lavagnino (66 anni, dirigente d’azienda industriale in pensione), Silvia Marchese (53 anni, responsabile qualità fornitori in un’azienda alimentare), Chiara Molino (35 anni, dipendente Asl Cn2), Mario Sonetto (62 anni, ex autista in pensione) e Cinzia Visino (46 anni, insegnante).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button